Abbigliamento da cicloturismo Life in Travel: torna la divisa!

Torna la divisa da bici lifeintravel dopo un anno di pausa... e visto che amiamo la tradizione quest'anno riproponiamo, un po' rivisitata, la grafica dei primi anni, allegra, vivace, spensierata... come piace a noi. Scopri come averla e ordinala subito... c'è tempo fino a metà marzo!!!
Sotto alla form per l'ordine trovi tutte le informazioni sull'abbigliamento da bici lifeintravel.it.
 
L'ordine è in fase di elaborazione e quindi non possiamo più accettare prenotazioni. Se vuoi maggiori informazioni sulla divisa e sul prossimo eventuale ordine non esitare a contattarci.

Qualche foto dei "lifeintraveler"!

Life in TravelLife in TravelLife in TravelLife in TravelLife in TravelLife in TravelLife in TravelLife in TravelLife in Travel 
 
Cicloviaggiatori, cicloturisti, mountain bikers... fatevi sotto, aspettiamo numerose vostre mail per viaggiare sempre con noi!!!

Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Persone nella conversazione:
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.
  • Questo commento non è pubblicato.
    Leo · 5 anni fa
    Ciao Pietro,
    grazie per le belle parole!
    Per quanto riguarda la tua nuova bici direi che è a prova di bomba: telaio in acciaio e portapacchi tubus in titanio sono una garanzia. Mentre per il manubrio io ne preferirei, potendo scegliere, uno a farfalla, con posizione in sella più comoda... per ora mi accontento di quello da MTB montato di serie sulla nostra Viner!
    Bello il primo viaggio in Spagna... una delle prossime mete sognate anche da noi!!! Poi ci farai sapere come è andata!
  • Questo commento non è pubblicato.
    Pietro · 5 anni fa
    Tanta ammirazione x Voi ....
    E bello averVi..
    Una riflessione: il manubrio da corsa o da passeggio per i lunghi viaggi ? Io sempre preferito da corsa piu riposante e assorbe di piu le sollecitazioni alla schiena e colonna provocate dalle aspetita stradali ....che ne pensate ....?
    La mia nuova bici 2016 ( nasce aprile ) telaio dedacciai a misura costruto da VETTA , gruppo ultegra 11 con rigoroso 50/34 - 12/32 ...manubrio e attacco 3t allu ...forcella carbonio ( non uso portapacchi anteriore) portapacchi post tubus titanio ...che ve ne pare ? Primo viaggetto del 2016 Spagna ( dove vivo da unnpo di anni costa blanca benidorm) benidorm. Sevilla ...gia sogno ...
    Un salutone in bocca al lupo per tutto ...e grazie per tutto.
    Pietro
  • Questo commento non è pubblicato.
    Leo · 5 anni fa
    Potreste sponsorizzarci per il cicloviaggio di Natale
    Cicloturisti Scalatori

    Mi sa che cascate male... siamo più squattrinati noi di una coppia hippy anni '60!
    Non abbiamo alcuno sponsor per il Nostro cicloviaggio di Natale, quindi faremo fatica a sponsorizzare altri... però se vorrete raccontarci la vostra avventura la pubblicheremo volentieri (dopo essere tornati dalla nostra )... buone pedalate!
  • Questo commento non è pubblicato.
    Cicloturisti Scalato · 5 anni fa
    Potreste sponsorizzarci per il cicloviaggio di Natale
    Cicloturisti Scalatori
  • Questo commento non è pubblicato.
    Leo · 5 anni fa
    Mi sento di scrivere perché neanche Voi sapete quanto sia necessario il colore (!!!) per strada... Esistono statistiche sugli incidenti stradali in quanto al colore per essere visti! ma si va con la moda: autoveicoli, bici, moto, ecc. di colore: grigio, nero, beige, metallo. Così pure per l'abbigliamento! ma volete salvare i ciclisti! NON proponete magliette nere! Ma: gialle, pink e o fluorescenti! Io la mia bici l'ho dipinta di rosa luminescente.E nonostante sia una pensionata (che la moda vorrebbe in scuro!), mi vesto a colori soprattutto d'inverno, che si sa, il cielo è plumbeo, l'asfalto è grigio e lo dico anche alle nipoti, ma non c'è verso: la moda le fa vestire di grigio e di nero! Ciao.

    Grazie Maria Grazia per questa precisazione!
    E' vero, più si è visibili e meglio è... per questo io ti consiglio i giubbini ad alta visibilità che, soprattutto nei paesi nordici, sono la norma per i ciclisti urbani e che sempre più vengono indossati da motociclisti e ciclisti anche da noi.
    Nel nostro caso la maglietta nera è una maglietta da riposo, che può essere utilizzata per le escursioni in bici ma che, principalmente va indossata nella vita quotidiana "oltre la bici".

    In ogni caso bene hai fatto a fare questa precisazione che terremo sicuramente presente in futuro se dovessimo cambiare stile alla maglietta! [b]Ciclisti urbani e non, utilizzate colori vivaci e ad alta visibilità quando pedalate!!![/b]
  • Questo commento non è pubblicato.
    Maria Grazia · 5 anni fa
    Mi sento di scrivere perché neanche Voi sapete quanto sia necessario il colore (!!!) per strada... Esistono statistiche sugli incidenti stradali in quanto al colore per essere visti! ma si va con la moda: autoveicoli, bici, moto, ecc. di colore: grigio, nero, beige, metallo. Così pure per l'abbigliamento! ma volete salvare i ciclisti! NON proponete magliette nere! Ma: gialle, pink e o fluorescenti! Io la mia bici l'ho dipinta di rosa luminescente.E nonostante sia una pensionata (che la moda vorrebbe in scuro!), mi vesto a colori soprattutto d'inverno, che si sa, il cielo è plumbeo, l'asfalto è grigio e lo dico anche alle nipoti, ma non c'è verso: la moda le fa vestire di grigio e di nero! Ciao.
  • Questo commento non è pubblicato.
    martina · 6 anni fa
    Ciao Veronica e Leonardo potreste prenotarmi una divisa? Devo controllare la taglia giusta per me!
Leo

ITA - Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita. Sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato e dedica gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Europa, Asia, Sud America e Africa con Vero, compagna di viaggio e di vita e Nala.

EN - Slow cycle traveler with a passion for writing and photography. If he is not traveling, he loves to get lost along the thousands of paths that cross the splendid mountains of his Trentino and the surroundings of Lake Iseo where he lives. Both on foot and by mountain bike. Eternal Peter Pan who loves realizing his dreams without leaving them in the drawer for too long, has dedicated and dedicates a large part of his life to bicycle touring in Europe, Asia, South America and Africa with Vero, travel and life partner and Nala.

               

Storie a pedali

podcastUn podcast dedicato ai viaggi in bici, una narrazione per raccontare il mondo del cicloturismo anche attraverso la voce

Ascolta il Podcast

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Contenuti recenti

 
Torna su