Week end di cicloturismo in Veneto: Treviso, Padova e Venezia

Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(3 Voti)
Etichettato sotto

Un week-end lungo le piste ciclabili e strade secondarie del Veneto, tra città affascinanti come Padova e Venezia e la natura rigogliosa delle campagne venete. Luca e Gabriele si sono concessi un viaggio in bici di due giorni da Treviso, alla scoperta di un territorio cangiante e colorato. Due giorni di amicizia, pedalate e spuntini rigeneranti!

 

Mappa

 

Dati tecnici

Treviso - Venezia - Treviso

DETTAGLI ITINERARIO
Partenza/Arrivo Treviso
Tempo 2 giorni
Dislivello trascurabile
Lunghezza 210 km
VALUTAZIONE
Difficoltà Medio
Panorama Molto Bello
QUANDO ANDARE
MarzoAprileMaggioGiugno
LuglioAgostoSettembreOttobre

Foto

Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
Treviso Venezia...
treviso venezia in bici

Giorno 1: da Treviso a Chioggia

Lunghezza103 km  |Dislivellotrascurabile |Tempo di Percorrenza6-7 ore

Svegliati alle 8:00, dopo aver fatto gli ultimi preparativi, io , Luca, e Gabriele ci siamo messi in marcia attorno alle 8:30 in direzione Padova attraversando la famosa pista ciclabile "Treviso Ostiglia" che collega Treviso fino a Camposampiero.
Da Camposampiero abbiamo preso la ciclabile che arriva fino alla chiesa di Sant'Antonio da Padova, soprannominata appunto "il pellegranaggio di Sant'antonio".
Alla fine della ciclabile abbiamo pranzato a Prato della Valle, la piazza più grande d'Europa, situata nel centro di Padova. Da lì, alle due siamo tornati in sella pedalando fino a Piove di Sacco, percorrendo la ciclabile sterrata che affianca il fiume Brenta praticamente fino a Chioggia, dove abbiamo sostato la notte. 
treviso venezia in bici

Giorno 2: da Chioggia a Treviso

Lunghezza107 km  |Dislivellotrascurabile |Tempo di Percorrenza7 ore (inclusa 1 ora di "attesa traghetti")

La giornata successiva è iniziata prendendo il vaporetto, che collega Chioggia all'isola vicino chiamata Pellestrina.
Dopo aver pedalato per circa 12 km, percorrendo l'isola per lungo, abbiamo ripreso il traghetto dall'altra estremità fino ad arrivare a Venezia Lido.
Abbiamo in seguito costeggiato la spiaggia di Venezia passando anche per i "Murazzi" fino alla fermata del" ferry boat" che ci ha portato a "Punta Sabbioni".
Da lì, a circa 50 km da Treviso è stato tutto un susseguirsi di stradine sterrate accompagnate da varie pause spuntini, visto che la stanchezza cominciava a farsi sentire. Siamo quindi giunti alla fine del nostro anello passando da Punta Sabbioni a Jesolo Centro, Casale ,Casier e Silea per arrivare intorno alle 17.30 a Treviso, pronti per festeggiare la Pasqua il giorno successivo.
Consiglio questo giro a tutti gli appassionati di viaggi in bici e cicloturismo perché permette di visitare vari posti e stare molto a contatto con la natura.
Week end di cicloturismo in Veneto: Treviso, Padova e Venezia - 4.0 out of 5 based on 3 votes
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×