Viaggiare in bici con le lenti a contatto

Pubblicato in Varie
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Per chi ha problemi alla vista, dover indossare gli occhiali durante i propri viaggi in bicicletta può risultare scomodo o inadatto. Fino a qualche anno fa non esistevano alternative e quindi ci si adeguava, mentre oggi è possibile avere maggior libertà e pulizia utilizzando le lenti a contatto, anche nei viaggi in bici.
Di seguito vediamo i vantaggi e le accortezze da adottare nell'utilizzo delle lenti a contatto in viaggio e quando si pratica cicloturismo.

I vantaggi delle lenti a contatto nel cicloturismo

Come già detto, viaggiare in bici con le lenti a contatto è probabilmente la soluzione migliore sia in termini di praticità che in termini di sicurezza. Se infatti è vero che durante un viaggio non si bada alla prestazione, è anche un dato di fatto che le condizioni meteo sono una variabile importante per chi pratica cicloturismo.
Gli occhiali presentano dei limiti piuttosto evidenti nell'utilizzo durante la pratica sportiva e lo stesso vale, nonostante in misura più ridotta, anche nel cicloturismo.
Se pedali sotto il caldo umido estivo, ad esempio, non è difficile che gli occhiali si appannino rendendo difficile la visione e costringendoti a soste frequenti e noiose per la loro pulizia.
Un altro nemico degli occhiali è la pioggia. Le gocce si fermano sulle lenti rendendo complicata la gestione del mezzo. Pedalare e dover continuamente pulire gli occhiali dall'acqua è scomodo e a volte, soprattutto in discesa, può diventare anche pericoloso.
Questo problema si acuisce se il tuo viaggio in bici si svolge su sterrati o strade bianche: oltre alla pioggia anche la polvere e il fango sporcano le lenti che necessitano di continue cure e manutenzioni.
Tutte queste problematiche sono bypassabili semplicemente con l'utilizzo delle lenti a contatto in viaggio.MTB nel bosco con occhiali da sole

Viaggiare con le lenti a contatto: accortezze e precauzioni

Viaggiare in bici con le lenti a contatto è di certo vantaggioso rispetto all'utilizzo degli occhiali ma è opportuno prendere delle precauzioni prima di partire, e durante il viaggio, per evitare spiacevoli inconvenienti.
Innanzitutto assicurati di avere le lenti a contatto più adatte a te: che siano giornaliere, mensili o quindicinali, controlla di averne una scorta per tutta la durata del viaggio. Se dovessi avere la necessità di acquistarle online, ti consiglio il sito di Vision Direct, dove troverai la marca che vorrai e dove potrai acquistare anche soluzioni saline, colliri e prodotti per la cura dell'occhio. Tra l'altro eseguono anche la spedizione in tutta Europa e quindi, se ne avessi l'esigenza anche quando sei in viaggio, potrai acquistare comodamente sul sito il prodotto di cui hai bisogno e fartelo recapitare sul luogo della tua vacanza.
In base al tipo di lente a contatto che indossi, porta con te gli accessori necessari: il cofanetto porta lenti, la soluzione salina, un collirio… se invece vuoi evitare di dover trasportare tutto ciò, per il viaggio prova a passare alle lenti giornaliere. In quest'ultimo caso però prova le lenti qualche giorno prima di partire per essere sicuro che non ti diano fastidio o non creino altri problemi.lenti a contatto e soluzioni
Soprattutto in estate, oltre alle lenti, porta sempre con te un flaconcino di collirio per tenere idratati gli occhi: il vento e il caldo potrebbero causare secchezza che porta all'irritazione in breve tempo.
Infine, soprattutto se la tua vacanza sarà in mountain bike o su fuoristrada, ma in generale quando il terreno è polveroso, porta con te un paio di occhiali da sole che proteggano gli occhi sia dalla luce che dallo sporco.
Per la sera, quando non pedali, potrebbe essere una buona idea avere un paio di occhiali da vista da indossare per far riposare l'occhio ed essere pronto a ripartire alla grande il giorno successivo per una fantastica giornata di pedalate sulle ciclabili o sulle strade più belle del mondo!
Non mi resta che augurarti buona visione e buone pedalate… e se hai altri consigli o vuoi raccontarci la tua esperienza non esitare a scriverlo qui sotto!
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

Commenti  

# 0 Andrea 2016-07-19 13:53
Sconsiglio vivamente di partire senza occhiali e senza una boccettina di soluzione.
A parte la secchezza degli occhi, è la possibilità non remota che un corpo estraneo richieda un lavaggio dell'occhio; tenere le lenti non stop oltre 12 ore crea affaticamento, è può creare conseguenze spiacevoli.
Occhiali di scorta e soluzione per lenti sono sempre indispensabili.
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×