Strangolapreti

Pubblicato in Ricette
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Gli strangolapreti sono un piatto molto diffuso in provincia di Trento. Questo primo piatto tipico delle montagne, utilizza ingredienti di scarto o poveri ma il risultato è nutriente e gustoso!
PAESE D'ORIGINE Italia
NUMERO DI PORZIONI 5
DIFFICOLTA' Intermedia
TEMPO DI COTTURA 10 minuti
TEMPO DI PREPARAZIONE 45 minuti
Tagliate il pane a dadini e mettetelo in una ciottola con il latte tiepido. Pulite gli spinaci, lavateli e cuoceteli in una casseruola poi strizzateli e tritateli. Amalgamante il pane ammorbidito con le uova, il pangrattato, la farina e una manciata di pepe. Mescolate il tutto con gli spinaci fino ad ottenere un composto abbastanza morbido. Formate con le mani leggermente infarinate delle palline grandi quanto una noce e lessatele in abbondante acqua salata. Nel frattempo scaldate il forno a 200°C, sgocciolate gli strangolapreti con un mestolo forato man mano che verranno a galla e sistemateli su una pirofila. Rosolate il burro con salvia e dopo aver spolverizzato gli gnocchi con il grana, ricopriteli col burro fuso. Metteteli in forno a gratinare per cinque minuti e serviteli ben caldi. Si possono preparare con l'aggiunta di ricotta o insaporiti con noce moscata, pinoli o uvetta. Si possono gustare anche con sugo di pomodoro o con un intingolo a base di prosciutto, burro e panna.
INGREDIENTI
Spinaci o bietole 500 grammi
Zucchero 150 grammi
Farina bianca 3 cucchiai
Uova 2
Pane raffermo 350 grammi
Latte 1 bicchiere
Pane grattuggiato 5 cucchiai
Grana grattuggiato 80 grammi
Foglie di salvia 5
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
Altro in questa categoria: Zuppa di cipolle »

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×