Selle bici da donna: come scegliere quella giusta

Pubblicato in Recensioni
Vota questo articolo
(2 Voti)
La sella da bicicletta è uno dei componenti più importanti per il tuo comfort sul mezzo. Se la sella non è adatta a te, difficilmente riuscirai a pedalare senza risentirne per lungo tempo. Ma quali fattori bisogna considerare per scegliere la sella giusta? Meglio larga, stretta, con scalanatura o super imbottita?

La scelta della sella

Uomini e donne hanno una conformazione fisica differente e questo influisce sulla scelta della sella. Per ottenere il massimo comfort durante le nostre pedalate è necessario che le ossa ischiatiche, ossia quella parte ossea su cui appoggia tutto il peso del nostro corpo, si appoggino con precisione sulla sella. La zona pubica, circondata da tessuti delicati, non è abituata a supportare un peso eccessivo (quello del nostro corpo) che preme sulla sella ed è per questo che la misurazione della distanza tra le ossa ischiatiche è un fattore determinante nell'acquisto di questo componente. Alcune donne tendono a scegliere una sella più ampia del dovuto perchè a prima occhiata appare più comoda, ma a lungo andare si rendono conto che non è così.
Per evitare questi errori i negozianti e le aziende si stanno dotando di un sistema in grado di registrare le misure precise di ogni ciclista per valutare, prima dell'acquisto di un componente, la migliore soluzione. Alcuni produttori di selle forniscono anche selle in prova che un ciclista può testare per qualche tempo prima della scelta. Il consiglio è quello di scegliere la sella anche in base alla disciplina che praticherete (mountain bike, bici da corsa, cicloturismo...) oltre che provarne di diverse per diversi giorni prima della scelta definitiva.

Caratteristiche di una sella

componenti sella
Forma
Esistono tanti modelli differenti di sella che provvedono a soddisfare le diverse esigenze delle cicliste. Le donne hanno in generale il bacino più ampio e hanno quindi bisogno di selle più ampie. Se il componente ha dimensioni eccessive potrà causare spiacevoli sfregamenti, viceversa se la sella sarà troppo stretta ti sembrerà di trovarti in bilico a cavallo di una balaustra. La misura della sella è fondamentale ma anche la forma influisce poi sulla comodità. Una sella comoda ricalcherà la tua anatomia facendoti sentire a tuo agio. Alcune selle sono piatte con i bordi squadrati, altre sono più rotonde o lunghe, questo dipenderà dalla disciplina che praticherai ma ricordati: la prima cosa da guardare è la misura, poi potrai dedicarti alla scelta della forma. Alcune selle sono dotate di scalanature che aiutano a ridurre la pressione dei tessuti leggeri.

selle alcuni modelli

Imbottitura
Schiuma di poliuretano o gel, sono i materiali maggiormente utilizzati nell'imbottitura di una sella da bici. In certi punti della sella l'imbottitura può essere più spessa per dare maggior comfort in zone dove la pressione è maggiore. In alcune selle però l'eccessiva imbottitura, dopo un primo test positivo, può spostarsi pericolosamente andando a schiacciare tessuti delicati e provocando disagio alla ciclista.

gel sella da bici

Binari
Se fino a qualche anno fa non esisteva possibilità di sceta ed essi erano costruiti esclusivamente in acciaio, oggi i binari delle selle soprattutto nella fascia medio-alta, sono realizzati anche in titanio o carbonio che risultano più leggeri. Se il vostro obiettivo è quello di ridurre il peso di questo accessorio, evitate l'acciaio ma se cercate solidità e durevolezza potete tranquillamente digerire qualche grammo in più.

binari sella

Copertura
Può essere in pelle di mucca o altri animali, in lorica o kevlar. Quelle in pelle sintetica sono ormai le più diffuse e meno costose. Alcune coperture sono forate per aver maggiore traspirazione e per aiutare le cicliste a non scivolare. Controlla sempre che non abbiano cuciture fastidiose che potrebbero irritare o infastidire durante la pedalata. Alcuni modelli hanno una copertura più resistente e sono più adatte a chi pratica mountain bike o discipline in cui la bicicletta rischia maggiormente di avere un contatto diretto con la terra (anche se non ve lo auguro!). Il rivestimento solitamente è nero o bianco, ma questa è una questione di gusti.

In sella passo dopo passo

Una volta individuata la sella adeguata in base alle misure, alla disciplina che praticherai e ai tuoi gusti personali, dovrai assicurati anche di altre cose importanti per il comfort in sella:
  • la sella deve trovarsi nella posizione corretta ossia deve rispettare l'angolo neutro che consentirà alla ciclista di avere il massimo comfort. La posizione corretta della sella permette di non scivolare in avanti o indietro, di non avere dolori al pube o alle ossa ischiatiche, di non subire pressioni fastidiose. Ricordati che cambiare l'angolo della sella influenza l'altezza della sella stessa.
  • controlla sempre che il manubrio sia regolato correttamente, che sia della tua misura.
  • regola l'altezza della sella facendo delle prove. Per una regolazione empirica puoi leggere l'articolo relativo a come regolare la sella della bici, altrimenti affidati ad un esperto di biomeccanica che ti potrà aiutare con test e strumenti adeguati.
sella in mtb

Il mal di sella

Il mal di sella è quella fastidiosa irritazione cutanea che scoraggia ogni ciclista dal salire su una bicicletta. Può essere causata da sfregamento, da una sella inadatta o da una postura sbagliata.
  • indossa sempre i pantaloncini imbottiti a diretto contatto con la pelle (ricordi? te lo avevo già consigliato nell'articolo donne in bici senza mutande)
  • non acquistare pantaloncini troppo economici, spesso sono fatti con materiali di qualità scadente, sono poco confortevoli e si adattano male al fisico;
  • appena torni a casa dall'uscita in bicicletta, fai la doccia e cambiati per togliere il sudore dalla pelle;
  • lava i pantaloncini dopo ogni uscita con saponi delicati e sciacquali meglio che puoi.
Come scegliere una sella
Selle bici da donna: come scegliere quella giusta - 4.0 out of 5 based on 2 votes
Lucy Hop

Nata su una bicicletta di legno, a 10 anni già pedalavo per i boschi tra fango e pozzanghere divertendomi come una matta.
La bicicletta può fare la felicità e quando ne vedo una... proprio non resisto:)
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×