Venti sigarette a Nassirya di Aureliano Amadei

Pubblicato in Libri
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Il 12 novembre 2003 a Nassirya un attentato alla caserma dei carabinieri presenti in territorio iracheno in "missione di pace" provoca 19 morti e molti feriti. Tra quest'ultimi c'è Aureliano Amadei, appena giunto in Iraq per girare un film. 
In questo libro Aureliano racconta la sua Nassirya, diversa da quella raccontata dai telegiornali e sbandierata dai politici, La missione di pace è una missione di supporto alla guerra USA, che non è affatto conclusa. La realtà locale è ben diversa da quella descrittaci dal nostro tubo catodico. L'autore in questo libro racconta con estrema ironia un evento tragico dei nostri tempi. Da leggere.
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×