Pista ciclabile della Val Casies in Alto Adige

Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(2 Voti)
Uno degli assi portanti del sistema ciclabile dell’Alto Adige è la val Pusteria e sulla pista di fondovalle si innestano numerose diramazioni che scendono dalle valli traverse. Una di esse, proveniente dalle alte vette che segnano il confine tra Italia ed Austria, è la pista ciclabile della Val Casies che unisce Santa Maddalena in Casies a Monguelfo.

Mappa

 
 
pista ciclabile val casies

Ciclabile della Val Casies: l'itinerario

L’itinerario ciclabile lungo la val Casies si snoda tra strade di campagna e sterrati semplici nell’ampia alta valle per poi incunearsi ai piedi del Castello di Monguelfo e tuffarsi sulla pista ciclabile della Val Pusteria.
Dalla chiesa di Santa Maddalena in Casies si scende qualche metro lungo la strada principale per svoltare quasi subito a sinstra ed immergersi nei pascoli tipici dell’ambiente montano altoatesino. L’inizio è subito in picchiata ma si deve prestare attenzione alla possibile presenza di mezzi agricoli dato che questo percorso non è su sede propria anche se il traffico è davvero irrisorio.pista ciclabile val casies santa maddalena
Si attraversa una prima volta il rio Finale per poi svoltare a destra attraversando alcune piccole frazioni. In poco tempo si raggiunge un altro ponte sul rio Finale che condurrebbe sulla strada provinciale. In bici non si attraversa il ponte ma ci si tiene sulla sinistra su strada secondaria che fiancheggia il rio. L’itinerario addolcisce la sua pendenza e si giunge nei pressi del campo sportivo di San Martino in Casies. Qui si dovrà percorrere per poche decine di metri la provinciale svoltando prontamente a destra prima di entrare in paese. Si attraversa per la seconda volta il rio Finale e subito dopo il ponticello si svolta a sinistra lungo il torrente, iniziando un tratto sterrato di poco più di un chilometro. In realtà da questo punto in avanti la pista ciclabile della Val Casies alterna spesso tratti a fondo asfaltato ad altri senza copertura ma comunque ben compatti e pedalabili anche con una bici da trekking.alta val casies
All’incrocio successivo si oltrepassa nuovamente il piccolo corso d’acqua e si riprende l’asfalto lungo di esso per poi ripassarlo ed inziare una breve salitella, inizialmente asfaltata ed in seguito sterrata. Un bel passaggio nel bosco riconduce nella frazione di Schacke dove si attraversa la provinciale per l’ultima volta tornando sulla sponda sinistra della valle. Si attraversa il piccolo agglomerato di Planca di Sopra prima di iniziare il un altro tratto sterrato. Oltre Planca di Sotto, dove la strada è già nuovamente asfaltata, la valle si inizia a restringere. Le vette delle Vedrette di Ries-Aurina che separano questa valle dalla Valle Aurina lungo la quale scorre un'altra ciclabile e le alpi del Defreggen che segnano il confine di stato sfumano alle nostre spalle.pista ciclabile val casies
L’ultimo tratto sterrato della pista ciclabile della Val Casies si conclude poco oltre il bivio che sulla sinistra condurrebbe al castello di Monguelfo. Noi teniamo la destra sempre in discesa e passiamo esattamente sotto al castello che domina l’orrido. La picchiata finale, riasfaltata da poco, permette di entrare a Monguelfo agevolmente. Non appena raggiunte le prime case si attraversa per l’ultima volta il rio Finale lasciando la pista ciclabile. Ci si dirige verso il centro del borgo dominato dalla chiesa.pista ciclabile val casies 04
Per ricongiungersi alla pista ciclabile della val Pusteria si può attraversare la strada e scendere nella zona industriale, se così si può definire, di Monguelfo. In pochi metri si giunge sul tracciato ciclabile principale della valle.castello di Monguelfo
Pista ciclabile della Val Casies in Alto Adige - 3.0 out of 5 based on 2 votes
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×