Un progetto che ci voleva e che si unisce agli altri già approvati e in corso d'opera, come la suggestiva pista ciclabile del Garda, di questi ultimi anni. Da Ventimiglia a Latina in bicicletta seguendo la ciclovia tirrenica per 700 km: qualche giorno fa i rappresentanti delle tre regioni italiane interessate, Liguria, Toscana e Lazio, hanno deciso che il protocollo d'intesa inerente al progetto sarà siglato il 10 marzo a Firenze. Lo scopo della ciclovia tirrenica sarà principalmente quello di diventare un itinerario ciclabile di interesse nazionale in modo da poter essere inserito all'interno del sistema delle ciclovie nazionali diventando un asse portante del cicloturismo in Italia.
Quando un progetto così importante si trasforma in impegno concreto da parte del governo tutto cambia. Ti ricordi che qualche mese fa avevamo parlato dell'approvazione del piano per la realizzazione della pista ciclabile del Garda, un anello ciclabile di 140 km in tre regioni?
Nell'ultimo incontro a Roma tra i rappresentanti dei territori interessati dalla futura pista ciclabile del Garda e il ministro Delrio, quest'ultimo ha dato l'ok per l'inserimento del progetto nel sistema nazionale delle ciclovie turistiche, un altro piccolo grande passo verso l'opera cicloturistica più suggestiva d'Italia.
140 km di impegno concreto con la ciclabile del lago di Garda - 1.0 out of 5 based on 1 vote
Dopo oltre due mesi di viaggio in Sudafrica, eccomi qui a proporti la recensione della Cinelli Hobootleg Geo, bici da viaggio che ci ha trasportato da Città del Capo fino a Johannesburg. Ti anticipo subito che abbiamo affrontato metà del viaggio su asfalto e metà su sterrato e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dall'adattabilità della HoboGeo, sia caricata con le borse Crosso, sia equipaggiata con il bike trolley degli amici di Sentier.
Cinelli Hobootleg Geo: recensione della bici da viaggio - 4.0 out of 5 based on 1 vote
Il 2017 inizia bene per quanto riguarda il cicloturismo e gli investimenti rivolti alla mobilità sostenibile. La Lombardia, regione con ricchezze naturalistiche (pensa solo ai laghi lombardi!), storiche e culturali, ha finanziato 20 progetti di sviluppo cicloturistico coinvolgendo oltre 42 comuni... il risultato? Entro il 2020 sul territorio lombardo verranno realizzati oltre 60 km di nuovi itinerari ciclabili dedicati a chi vuole scoprire la regione in bicicletta e più di 100 km di tracciati ciclabili locali per dare un incoraggiamento in più a chi è titubante sull'utilizzo delle due ruote in ambito urbano.
Questo articolo non vuole diventare certo il modello supremo per l’abbigliamento del cicloturista; credo nella diversità quindi vorrei portare semplicemente il mio personale punto di vista, più o meno condivisibile, senza cadere in meri tecnicismi.
Abbigliamento da cicloturismo: come vestirsi in viaggio - 5.0 out of 5 based on 1 vote
 
Come spesso accade il Natale è l'occasione per ritrovarsi, godersi la compagnia di chi si preferisce davanti ad un camino acceso e scambiarsi qualche dono per rinsaldare i legami che durante gli altri periodi dell'anno si indeboliscono, schiacciati dalle incombenze della quotidianità.
Se tra gli amici ci sono cicloviaggiatori o cicloviaggiatrici, ecco qualche consiglio per renderli felici con un regalo.
Ci siamo... anzi, ci risiamo! 
Tra poco sarà nuovamente la nostra ora e come sempre prima di imballare la bici e riempire le borse c'è un lasso di tempo in cui pensiamo a tutto ciò che si deve fare prima di partire per un viaggio in bici. I passi da seguire sembrano sempre essere troppi e a volte crediamo di esserne sopraffatti. Dopotutto però l'unica cosa che va fatta davvero è un gran bel respiro con cui rilassarsi e concentrarsi su quello che è realmente necessario.
8 cose da fare prima di partire per un viaggio in bici - 3.0 out of 5 based on 1 vote
Non una, non dieci, ma 500 monache sono salite in bicicletta per attraversare l'Himalaya, da Kathmandu a Leh, dal Nepal al Ladakh indiano. 4000 km in bicicletta per denunciare il traffico di esseri umani che dopo il terribile terremoto del 2015 si sta consumando a discapito delle donne e dei bambini (in particolar modo) rimasti soli e indifesi. Un viaggio simbolico, ma anche concreto visto gli aiuti portati dalle monache ai villaggi sulla strada, che dimostra l'energia di queste donne che ogni giorno combattono per l'eguaglianza dei generi e per il rispetto dei diritti umani. Le monache buddiste dell'ordine Drukpa però non sono religiose qualsiasi...
500 monache buddiste in bici per 4000 km contro il traffico di donne e bambini - 4.4 out of 5 based on 10 votes
In questi giorni sono riuscito ad avere tra le mani uno smarphone Microsoft e così mi sono deciso a “smanettare” un po' e provare una app GPS per l'outdoor gratuita per Windows 10 che finora avevo usato, con soddisfazione, solo per visualizzare file GPX su PC Windows. L'applicazione si chiama GPX viewer and recorder ed ho deciso di proporre una breve guida introduttiva in seguito.
Quando vedi passare un cicloviaggiatore carico di sogni e polvere vorresti fermarlo per chiedergli dove va? Non resisti davanti ai racconti delle notti passate in tenda sotto un cielo stellato? Scalpiti quando si avvicina il fine settimana per andare ad esplorare nuovi sentieri? Allora gli Adventure Awards Days fanno per te! Dal 30 settembre al 3 ottobre ad Arco, in Trentino, si parlerà di avventura e grandi imprese, si pedalerà nella Natura, si ascolteranno musicisti alla luce del tramonto, si godrà del clima mite del lago di Garda aspettando il prossimo viaggio...
Ieri mattina a Roma il ministro per le Infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio, e la sindaca Virginia Raggi, hanno firmato il protocollo di intesa per la progettazione e la realizzazione del GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle biciclette, percorso di 44 chilometri che attraversa il cuore della città eterna.
Grab: firmato il protocollo d'intesa per realizzare il Grande raccordo anulare delle bici - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Si sta tenendo in questi giorni un "bike tour" particolare lungo il tratto italiano della ciclovia Alpe Adria. Organizzato dalla casa editrice Ediciclo, è in realtà un'occasione per pedalare insieme e conoscere la guida realizzata da Robert Schuhmann e dedicata a questo splendido percorso che unisce Tarvisio a Grado e Trieste. Dopo la data iniziale del 22 luglio i prossimi appuntamenti sono per domani a Udine e sabato a Tarvisio.
E' sempre un piacere scrivere belle notizie ed oggi ce n'è una che, per chi ama il cicloturismo, è certamente tra queste. Ieri, 27 luglio 2016, è nato il sistema delle ciclovie turistiche nazionali con la firma da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, del Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, e dei rappresentanti delle otto Regioni coinvolte dei protocolli d’intesa per la progettazione e la realizzazione delle prime tre ciclovie turistiche nazionali. 
Cicloturismo: nasce il sistema nazionale delle ciclovie turistiche - 3.7 out of 5 based on 3 votes
Nella pratica di una qualsiasi attività sportiva è di fondamentale importanza tenere in considerazione almeno tre fattori e lo stesso vale, con le debite proporzioni, per chi ama effettuare escursioni in mountain bike o viaggi in bici, principali argomenti trattati in questo blog. 
Le fasi che vanno considerate con attenzione nello sport sono l'allenamento, l'alimentazione e il recupero. Mentre quasi tutti conoscono e considerano i primi due, la fase di riposo per permettere al corpo un pronto ed efficace recupero viene trascurata o perlomeno non viene applicata con coscienza. In questo articolo vediamo dunque cinque consigli utili per un efficace e pronto recupero dopo l'attività sportiva.
 
5 consigli per il recupero dopo l'attività sportiva - 4.0 out of 5 based on 2 votes
Luglio con il bene che ti voglio... per noi di lifeintravel.it l'estate è il momento più proficuo per sognare e programmare nuove avventure a pedali: il prossimo viaggio, la prossima uscita di più giorni e quello che ormai è diventato un appuntamento fisso con chi, come noi, ama la montagna e la mountain bike: il raduno lifeintravel. Giunto alla sua 3° edizione quest'anno si svolgerà sulle Orobie, le montagne che dividono la provincia di Bergamo da quella di Lecco, in Lombardia. Saranno due giorni (e mezzo) di mountain bike, montagna, notte in rifugio e avventura condivisa con altri appassionati di ruote grasse... iscriviti e vieni a pedalare con noi!
3° raduno lifeintravel in MTB sulle Orobie | 9-11 settembre 2016 - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Per chi ha problemi alla vista, dover indossare gli occhiali durante i propri viaggi in bicicletta può risultare scomodo o inadatto. Fino a qualche anno fa non esistevano alternative e quindi ci si adeguava, mentre oggi è possibile avere maggior libertà e pulizia utilizzando le lenti a contatto, anche nei viaggi in bici.
Di seguito vediamo i vantaggi e le accortezze da adottare nell'utilizzo delle lenti a contatto in viaggio e quando si pratica cicloturismo.
 
×
Resta aggiornato
 

×