L'Italia in seconda classe di Paolo Rumiz

Pubblicato in Libri
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
 Rumiz è sicuramente uno dei più noti ed abili scrittori di viaggio italiani contemporanei ma prima di essere uno scrittore è... un viaggiatore! Quello che Rumiz racconta nel suo "L'italia in seconda classe" è un viaggio che si potrebbe definire Transiberiana peninsulare. Migliaia di chilometri su e giù per i treni della nostra penisola, non quelli veloci ed asettici di ultima generazione ma quelli lenti e polverosi che si trovano sulle tratte regionali e provinciali.



Altri libri di Rumiz:
Quelli mitici adorati dal misterioso compagno di viaggio di Rumiz, soprannominato "740" dal nome della mitica locomotiva. Questo breve libricino che racconta di un viaggio epico per l'Italia, nasconde perle prosaiche che solo i grandi della letteratura di viaggio possono regalare. Non è un libro da leggere sotto l'ombrellone in spiaggia. E' un libro impegnato ed impegnativo, reso più leggero dalle mitiche vignette di Altan. Ci racconta di un'Italia che esiste ancora e che continuerà ad esistere nelle pieghe di un paese alla deriva. Ci racconta di un viaggio e dei viaggiatori. Degli incontri con lavoratori stoici che non si piegano al progresso. Ci racconta delle avventure e delle sventure di due uomini di mezz'età alle prese con un vagabondaggio da veri Viaggiatori lenti.
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Persone in questa conversazione

  • Che bello cercare questo libro e trovare voi :D
    Sono innamorata di Rumiz e di questo libro che ho quasi finito.. e sono ancora sconvolta/esaltata dalla scoperta dell'identità di 740, non poteva essere una sorpresa migliore! Ma quanto mi piacerebbe rifare il loro viaggio? :D

  • Veronica

    1 anno fa

    grazie Chiara:) bellissimo libro... in effetti potrebbe essere una bellissima idea ripercorrere lo stesso tragitto...^^ a presto!!:)
    Veronica:D

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×