Leggendaria Charly Gaul, prova la granfondo

Pubblicato in Eventi
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Anche quest'anno, come ormai dal lontano 2006, nel cuore dell'estate i migliori cicloamatori d'Italia si ritrovano a celebrare un campionissimo del calibro di Charly Gaul e lo fanno correndo una granfondo sulla montagna diventata mitica, per chi conosce i ciclisti ed il ciclismo, proprio grazie al corridore lussemburghese ed al Giro d'Italia. Era il lontano 1956 (cinquant'anni prima della prima edizione della granfondo La Leggendaria Chary Gaul) quando, sotto un tempo da lupi con pioggia e neve, Gaul staccò tutti sulle rampe del monte Bondone vincendo, di fatto, il Giro di quell'anno. Dal cinquantesimo della vittoria dunque, è stata istituita la granfondo dedicata al campione d'oltralpe ed anche quest'anno gli appuntamenti di contorno sono tanti e tutti invitanti, soprattutto perché rappresentano, per gli amanti di questo splendido sport, l'occasione per visitare Trento e i suoi dintorni. Vediamo un po' quindi tutte le occasioni che avete per venirci a trovare...
Questo splendido evento che negli anni ha conquistato sempre più appassionati e curiosi, è entrato in soli sei anni nell'elite delle più importanti manifestazioni granfondistiche italiane grazie soprattutto al gran lavoro degli organizzatori ma anche grazie al contesto in cui la gara si svolge: Trento ed il Monte Bondone, ideale scenario per gli amanti delle vacanze attive. Come dicevo in precedenza, l'evento è cresciuto e dopo qualche anno, vengono proposte a corollario della gara che quest'anno si terrà il 22 luglio 2012, novità interessanti per chi voglia stare a contatto con la natura e con i grandi campioni del ciclismo nati in Trentino. In ordine cronologico, la prima occasione per testare la propria gamba e provare il percorso della granfondo La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone 2012 sarà nel week end del primo giugno: il venerdì primo giugno con partenza da Piazza Duomo a Trento sarà infatti possibile pedalare in compagnia dei campioni trentini delle due ruote, sfruttando l'occasione per testare la condizione e carpire preziosi consigli in vista della gara del 22 luglio! Il tutto in compagnia dei ragazzi dell'Elite Bike School Trentino capitanati da Gilberto Simoni (per tutte le informazioni necessarie vi rimando a questo link).
Dopo questo antipasto, il piatto forte verrà servito nel week end della granfondo (20-22 luglio 2012) e si partirà già dal venerdì con una novità per gli amanti del tempo: è infatti in programma una cronometro di sei chilometri con un dislivello di 170 m sempre sul monte Bondone, con arrivo al Vason, traguardo anche della granfondo di domenica.
Per quanto riguarda infine l'evento principe, i percorsi proposti per la granfondo sono tre, tutti con partenza da Piazza Duomo a Trento ed arrivo al Vason sul monte Bondone:
  • il percorso corto di 53 chilometri e 2103 m di dislivello
  • il percorso medio di 69 chilometri e 2246 m di dislivello
  • il percorso lungo di 138 chilometri e 4057 m di dislivello

Insomma, per i denti degli amanti della fatica non manca il pane!

Per tutte le informazioni relative alla gara, iscrizioni, costi e percorsi vi rimando al sito della granfondo La Leggendaria Charly Gaul Trento-Monte Bondone mentre se cercate un alloggio o volete scoprire le bellezze del territorio in cui si pedala potete accedere al sito dell'Azienda per il turismo di Trento, del Monte Bondone o della Valle dei Laghi

E per chi accompagna i ciclisti? Beh, potrebbe essere un'ottima occasione per visitare Trento oppure per un bel trekking alle Tre Cime del Bondone

Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
Altro in questa categoria: I suoni delle dolomiti 2010 »

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 
×