Lavorare in Nuova Zelanda con il Working holiday Visa

Pubblicato in Nuova Zelanda
Vota questo articolo
(2 Voti)
Etichettato sotto
Quanti giovanissimi ed anche un pochino meno giovani, ogni anno prendono la decisione di staccare la spina dalla solita vita per un anno scegliendo come mete i paesi agli antipodi: l'Australia e la Nuova Zelanda. Grazie ad un accordo che intercorre fra il nostro governo ed i paesi sopracitati dell'emisfero australe, fino ai 30 anni un numero indefinito di cittadini italiani può volare oltreoceano per lavorare in Nuova Zelanda e viaggiare con il Working Holiday Visa!!!

La Nuova Zelanda è una nazione composta da due isole, entrambe ricche di bellezze naturalistiche incredibili. La città principale dell'isola del nord è Auckland anche se, la capitale, è Wellington. L'isola del sud ha come centro principale la città di Christchurch, la località più inglese della Nuova Zelanda. Con solo 4 milioni di abitanti, questa nazione agli antipodi non è certamente fra le più popolate e questo è certamente un punto per i neozelandesi visto che possono godere di spazi inimmaginabili.
Fino ai 30 anni i cittadini italiani possono richiedere un Working holiday visa, un visto vacanza-lavoro, che permetterà ai giovani di recarsi a viaggiare e lavorare in Nuova Zelanda per la durata di un anno. I neo laureati possono tentare la fortuna cercando un'occupazione nel loro campo di studio,ma solitamente, anche per avere solo qualche mese occupato e poi poter viaggiare, i visitatori forniti di WHV optano per lavorare in Nuova Zelanda nell'agricoltura e, più nello specifico, nella raccolta di frutta e verdura. Le stagioni più attive dal punto di vista del lavoro agricolo sono la primavera, ma ancora di più l'estate, ma anche in autunno (corrispondono ai mesi di novembre, dicembre, gennaio, aprile, maggio e giugno... poi dipende molto dalle aree)  Kiwis, uva, mele, fragole... ma anche tanto altro ancora!
Alcuni siti dove trovare annunci di lavoro nel campo dell'agricoltura sono:
In alta stagione turistica (in particolare durante il nostro inverno!) in Nuova Zelanda vengono ricercati anche giovani per lavorare nelle strutture turistiche come camerieri, aiuto cuochi oppure negli ostelli, magari senza percepire una paga ma con la possibilità di alloggiare gratuitamente in cambio di qualche ora lavorativa al giorno.

Viaggiando in lungo ed in largo per la Nuova Zelanda c'è anche un'altra possibilità. Se amate la natura, gli animali e la vita in fattoria... potete partecipare al programma di lavoro volontario in una delle farms legate al WWOOF. Sono moltissime e sparse per tutta la Nuova Zelanda, cercano lavoratori con uno spiccato amore per la vita agreste che possano trascorrere un paio di settimane vivendo con una famiglia di contadini o allevatori, aiutandoli nelle mansioni quotidiane senza percepire alcuna paga ma con vitto ed alloggio come ricompensa per il lavoro svolto. Certo, se volete andare in Nuova Zelanda per diventare ricchi o far fortuna... il programma del WWOOF non è quello che fa al caso vostro, ma se volete imparare tantissime cose riguardo la vita in fattoria, il lavoro, gli animali e l'agricoltura oltre a migliorare il vostro inglese, non esitate a provare il programma di lavoro volontario WWOOF. Sul sito del WWOOF neozelandese troverete una miriade di opportunità e, valutando le vostre preferenze e passioni, potrete scegliere quella che più vi ispira!!!

Cos'è l'IRD number e perchè serve: in Nuova Zelanda, non appena troverete un domicilio (si può anche indicare l'indirizzo del datore di lavoro!) dovrete richiedere il numero IRD compilando un form di richiesta all'indirizzo dell'apposito sito. Il numero IRD sarà il vostro codice identificativo e sarà necessario per pagare le tasse neozelandesi. Potrete iniziare a lavorare in Nuova Zelanda anche senza IRD e poi consegnarlo al vostro datore di lavoro successivamente, magari non appena l'ufficio competente ve lo spedirà! Il modulo dovrà essere compilato in tutti i suoi campi e poi inviato all'ufficio IRD più vicino alla vostra location con la copia del passaporto e la copia del visto working holiday. Se si ha urgenza di avere il numero IRD perchè il contratto lavorativo è a brevissima durata o perchè il datore di lavoro lo vuole subito, si può telefonare all'ufficio IRD in questione prima di inviare i documenti per la richiesta, in modo da sollecitare i tempi!
Lavorare in Nuova Zelanda con il Working holiday Visa - 5.0 out of 5 based on 2 votes
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

Commenti  

# 0 federico ninino 2013-05-06 16:26
Scusate quanto tempo ci mettono per il rilascio del whs io l'ho richiesto il 3 maggio secondo voi quando mi viene rilasciato??? Fanno dei controlli sulle domande spedite per quello non si è ancora visto nulla oppure è una cosa puramente automatica nel senso che guardano solo ciò che scrivi?

Vi ringrazio scusatemi per le 90 mila domande ma sono ansioso e preoccupato perchè non vedo ancora nulla

Buona serata

Fede
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Vero 2013-05-06 16:59
Citazione:
Scusate quanto tempo ci mettono per il rilascio del whs io l'ho richiesto il 3 maggio secondo voi quando mi viene rilasciato??? Fanno dei controlli sulle domande spedite per quello non si è ancora visto nulla oppure è una cosa puramente automatica nel senso che guardano solo ciò che scrivi?

Vi ringrazio scusatemi per le 90 mila domande ma sono ansioso e preoccupato perchè non vedo ancora nulla

Buona serata

Fede
Ciao Federico, non hai letto il mio commento all'altro articolo?!? ehehe ti avevo scritto anche di là:)
Hai richiesto il visto 3 giorni fa e ci sono stati due giorni di fine settimana, sii paziente!:)) Certo che leggono quello che scrivi e magari fanno anche dei controlli com'è giusto che sia (è la prassi dopotutto no?=), ma non farti prendere dall'ansia che non c'è motivo! Non si può pretendere che in soli tre giorni, di cui due festivi, possano rispondere alla tua richiesta... ma sono certa che nei prox giorni arriverà la conferma:) Tranquillo e non pensarci che la risposta positiva arriverà presto:)

Buona serata
Veronica
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Sarakiwi 2013-05-07 15:24
Citazione:
Scusate quanto tempo ci mettono per il rilascio del whs io l'ho richiesto il 3 maggio secondo voi quando mi viene rilasciato??? Fanno dei controlli sulle domande spedite per quello non si è ancora visto nulla oppure è una cosa puramente automatica nel senso che guardano solo ciò che scrivi?

Vi ringrazio scusatemi per le 90 mila domande ma sono ansioso e preoccupato perchè non vedo ancora nulla

Buona serata

Fede
ciao Fede, a me l'han dato in 1 settimana/10 gg circa. non ti preoccupare :-)sono tornata (purtroppo) da circa 2 mesi, goditi quel paese splendido!!!
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 FEDERICO NININO 2013-06-16 14:22
Scusate la mia ignoranza ma a me hanno rubato la patente in Italia vedendo che la chiedono per il rilascio del codice IRD e partendo il 06/07/2013 secondo voi ci sarannò problemi nel rilascio del codice nel caso in cui non mi arrivi il duplicato?? Il permesso provvisorio di guida secondo voi a loro basta???

Vi ringrazio e a presto

Fede :-)
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Vero 2013-06-19 19:38
Citazione:
Scusate la mia ignoranza ma a me hanno rubato la patente in Italia vedendo che la chiedono per il rilascio del codice IRD e partendo il 06/07/2013 secondo voi ci sarannò problemi nel rilascio del codice nel caso in cui non mi arrivi il duplicato?? Il permesso provvisorio di guida secondo voi a loro basta???

Vi ringrazio e a presto

Fede :-)
Ciao Federico, sinceramente non saprei dirti... non mi è mai capitato e non so proprio cosa consigliarti... speriamo arrivi!!!
Comunque anche se online ho trovato queste informazioni "Per guidare in Nuova Zelanda è necessario dotarsi della patente internazionale o di una traduzione certificata in lingua inglese della propria patente italiana." io 4 anni fa avevo guidato con la patente italiana...
in bocca al lupo e buona partenza^^
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Federico Ninino 2013-10-04 12:15
Buon giorno
il prossimo 20 ottobre decollerò alla volta di Auckland adesso che ho il working holiday visa posso dire che ho tutte le carte in regola oppure necessito di altro? Alla dogana che controlli mi devo aspettare??
Ciao e a presto
Fede
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Leo 2013-10-04 19:05
Ciao Fede, oltre al visto ti consiglio di procurarti un'assicurazione medica (in australia esiste la convenzione con l'Italia per i primi sei mesi, ne so poco per quel che riguarda la Nuova Zelanda ma forse esiste anche in questo caso la possiblità di sfruttare il servizio nazionale dei kiwi). Per il resto, non ti devi aspettare grandi controlli al tuo arrivo: semplicemente stampati la mail dell'approvazione del visto o copiati il codice associato al tuo visto ed una volta ad Auckland consegnalo assieme al passaporto in dogana: ti metteranno il visto ed inizierà l'avventura!!!
Buon divertimento! ;-)
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Federico Ninino 2013-11-06 19:14
Ciao ragazzi
come state? dunque io sono entrate seppur per poco in NZ e precisamente ad Auckland dopo un velocissimo controllo mi hanno messo il timbro entry in New Zeland sul mio passaporto e mi chiedevo se quello è la convaliida del visto? Inoltre per motivi di famiglia sono dovuto uscire e rientrare in Italia il mio dubbio è questo: adesso che tornerò in Nuova Zelanda a dicembre esattamente il 28 devo portarmi di nuovo tutti i documenti al seguito o è sufficienti il visto? Il timbro che mi hanno fatto è una convalida del visto oppure mi faranno un ulteriore timbro? Grazie mille a tutti e a presto
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
# 0 Vero 2013-11-12 10:58
Citazione:
Ciao ragazzi
come state? dunque io sono entrate seppur per poco in NZ e precisamente ad Auckland dopo un velocissimo controllo mi hanno messo il timbro entry in New Zeland sul mio passaporto e mi chiedevo se quello è la convaliida del visto? Inoltre per motivi di famiglia sono dovuto uscire e rientrare in Italia il mio dubbio è questo: adesso che tornerò in Nuova Zelanda a dicembre esattamente il 28 devo portarmi di nuovo tutti i documenti al seguito o è sufficienti il visto? Il timbro che mi hanno fatto è una convalida del visto oppure mi faranno un ulteriore timbro? Grazie mille a tutti e a presto
Ciao Federico, una volta che sei entrato in NZ e ti hanno approvato il visto (con il timbor... dovrebbe esserci scritto finchè è valido giusto?) non devi più temere nulla. Puoi uscire e rientrare in Nz quante volte vuoi nell'arco del periodo del visto!
Fai buon viaggio e buon WHV!!! ;-)
Veronica
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
 

Foto del mese

Lago d'Iseo in due

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×
Ti potrebbe interessare