Laghi di Plitvice e mare: weekend in Croazia

Pubblicato in Croazia
Vota questo articolo
(2 Voti)
Etichettato sotto

Fra le più spettacolari meraviglie naturalistiche oltreconfine non si possono non citare i laghi di Plitvice. Ci siamo concessi un tranquillo week-end in Croazia, passando prima per le grotte di Postonja, scendendo lungo la costa adriatica fino a Senj, vivace cittadina dal sapore antico ed addentrandomi infine tra i paesini interni fino a raggiungere il Parco Nazionale di Plitvice, dove migliaia di cascatelle e laghetti hanno creato un angolo di paradiso sulla terra.

Le grotte di Postumia

La prima visita in questo parco risale alla primavera del 2005, quando finalmente, assieme ad alcuni amici, abbiamo deciso di concederci un week-end di pausa dai rispettivi impegni e siamo partiti alla volta della Croazia in automobile. Dopo una giornata dedicata alla visita delle grotte di Postumia, già visitate in un precedente week end in Slovenia, ma sempre spettacolari, ci siamo diretti verso la costa croata e lì abbiamo pernottato (a Senj) prima di addentrarci nell'entroterra e visitare il parco con le sue centinaia di cascate.

Laghi di Plitvice

L'entrata del Parco Nazionale dei laghi di Plitvice si trova circa ad 80 km dalla costa adriatica, oltre il massiccio del Velebit, nella regione detta Lika, tra i gruppi montuosi di Mala Kapela e Licka Pljesivica. Il Plitvicka Jezera N.P., istituito nel 1949, è una perla di rara bellezza e non a caso fa parte del Patrimonio Naturale dell'UNESCO dal 1979. Una successione di 16 splendidi laghi, alimentati da infinite sorgenti e ruscelli e collegati l'un l'altro da cascate rigogliose, rappresentano il cuore del parco. Le acque, nel corso dei millenni, hanno scavato la roccia dolomitica e creato vari inghiottitoi e grotte. I muschi e le alghe inoltre determinano la formazione del travertino e delle incrostrazioni che costituiscono le barriere rocciose tra un livello e l'altro e fungono da vere e proprie dighe che crescono di circa 1 cm all'anno. Gli ospiti del parco non sono solo umani ma forte è la presenza di animali selvatici quali l'orso bruno, il lupo, la lince, il gatto selvatico, la lontra e la martora, il capriolo, il cervo, il cinghiale ed il tasso. Dopo un'intera giornata trascorsa su e giù per i sentieri e le passerelle che lambiscono laghi e cascatelle, esausti per i chilometri percorsi e con il dito indice indolenzito per i troppi scatti effettuati con la macchina fotografica, ci siamo concessi il rientro verso l'auto in battello. Percorrendo la strada verso l'uscita abbiamo scorto il sole calare all'orizzonte dipingendo di mille colori l'acqua e la flora che ci circondavano. Questo è stato l'ultimo magnifico saluto regalatoci dai laghi di Plitvice...

Relax al mare

Durante il rientro ci siamo concessi una meritata sosta al mare, guadagnandoci probabilmente l'effimero primato di essere i primi visitatori dell'anno a concedersi un bagno nelle ancora gelide acque dell'Adriatico. Dopo questa sosta rigenerante, ci siamo diretti verso nord entrando in Slovenia e ritornando a far visita ad un luogo rimastomi nel cuore e negli occhi per la bellezza e la serenità che trasmette: il lago di Bled, sul confine settentrionale del Parco Nazionale del Triglav. Il brutto tempo e la pioggia hanno mitigato il piacere della visita ma l'atmosfera romantica e cordiale hanno risollevato l'umore triste a causa del rientro ormai imminente.

Durante il mio viaggio in bici nei Balcani, qualche anno più tardi, ho ripercorso in parte l'itinerario seguito durante questo week end visitando la costa e i laghi di Plitvice.

{phocagallery view=category|categoryid=77|displayname=1|displaydetail=0|imageshadow=shadow1}

 

Laghi di Plitvice e mare: weekend in Croazia - 4.5 out of 5 based on 2 votes

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito