In bici da Parigi alla ciclabile dell'Elba: prosegue il viaggio di Stefano

Pubblicato in Viaggi
Vota questo articolo
(1 Vota)
Un saluto a tutti i lettori di Life in Travel,
il mio viaggio attraverso l'Europa continua e sta arrivando alle settimane finali. Dopo una breve pausa pasquale, sono ripartito in bicicletta da Parigi il 2 maggio. Da lì mi sono diretto verso la regione del Nord della Francia (dove ho avuto tra l'altro il piacere di attraversare la Foresta di Arenberg, luogo simbolo della Parigi-Roubaix e del ciclismo) e sono poi entrato in Belgio, dove ho passato una settimana tra Mons, Bruges, Gent, Bruxelles e Anversa, mangiando molti gauffres e bevendo ottima birra!

In bici dalle Fiandre all'Olanda 

 
Il Belgio (in particolare nelle Fiandre) sembrava già un luogo piacevole e molto sicuro per pedalare, ma l'entrata nei Paesi Bassi è stata comunque “traumatica”. Avevo letto e studiato molti articoli riguardo alla qualità delle infrastrutture olandesi, ma dopo averle viste dal vivo la mia ammirazione è ulteriormente aumentata. Tutto è pensato in modo che la bicicletta sia un mezzo di trasporto sicuro e piacevole, nonché il più facile ed efficiente da utilizzare per spostamenti quotidiani fino a 10-15 km.
In questo “paradiso dei ciclisti”, anche grazie al bel tempo, ho passato alcuni dei giorni più piacevoli ed interessanti dell'intero viaggio, attraversando città come Rotterdam, Delft, L'Aia, Leiden, Haarlem, Amsterdam, Utrecht e Zwolle.
 

Germania, la ciclabile dell'Elba

 
Dai Paesi Bassi sono quindi entrato in Germania, dove ho attraverso la regione della Bassa Sassonia e visitato le città anseatiche di Brema e Amburgo. Infine da Amburgo, importante porto fluviale non lontano dalla foce dell'Elba, ho seguito il fiume per 300 km lungo uno dei più famosi itinerari ciclabili di Germania, fino ad arrivare a Magdeburgo. La ciclabile dell'Elba è quasi completamente pianeggiante e attraversa zone agricole, boschi e molti piccoli borghi: nel tratto che ho percorso, già in questa stagione molto frequentato dai cicloturisti tedeschi, l'ho trovata senz'altro piacevole, ma senza dubbio molto più monotona delle ciclabili che seguono i fiumi dell'arco alpino.
 
 

Verso est e verso casa

 
Visitate Lipsia e Dresda, nei prossimi giorni ripartirò verso la Repubblica Ceca, il sud della Polonia, la Slovacchia e l'Austria, e tra circa 25 giorni terminerò questo viaggio a Cornuda, dov'era cominciato in un'uggiosa giornata di inizio ottobre. Poi avrò sicuramente bisogno di un po' di tempo per metabolizzare tutto ciò che ho vissuto in questi mesi molto intensi, durante i quali mi sono convinto che il momento più importante del viaggio sia stato quello in cui ho deciso di partire e di spendere così tante energie in questo progetto: le esperienze positive mi hanno sicuramente ricompensato delle fatiche e dei momenti difficili, anche grazie alle molte persone che mi hanno sostenuto.
 
Per continuare a leggere gli ultimi aggiornamenti del mio viaggio, seguite le pagine Facebook e Twitter e il blog!
 
Sono sempre a disposizione per eventuali domande o consigli riguardo al mio viaggio!
Stefano
{phocagallery view=category|categoryid=432|limitstart=22|limitcount=6}
Avete già letto gli aggiornamenti che Stefano ci ha inviato nelle scorse settimane? Seguite il suo European Journey attraverso i luoghi più belli dell'Europa
In bici da Parigi alla ciclabile dell'Elba: prosegue il viaggio di Stefano - 4.0 out of 5 based on 1 vote
Stefano

Stefano ha intrapreso il suo viaggio in Europa (A European journey) che lo condurrà prima ad esplorare i Balcani fino a giungere in Grecia per poi risalire, tagliare l'Italia, raggiungere la Francia e da lì la Spagna. Infine, dopo essere passato per il Portogallo, si dirigerà verso nord per raggiungere i paesi Bassi, la Scandinavia e ridiscendere attraverso i paesi dell'Est. Potete seguire le sue avventure sul suo blog, sulla sua pagina facebook e su Life in Travel attraverso il tag European journey.
Sito web: aeuropeanjourney.blogspot.it/

Profili social

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×