I 5 percorsi bici più belli degli Stati Uniti

Pubblicato in USA
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Foto Golden Gate in bicicletta da Shutterstock
Sono trascorsi ormai più di dieci anni da quando ho attraversato i grandi parchi del West degli Stati Uniti on the road e dopo quattro chiacchiere con un amico in partenza per un viaggio in bici in America, mi è venuta una gran voglia di esplorare gli sconfinati spazi degli U.S.A. in bicicletta. Purtroppo per il momento un viaggio del genere è ancora una chimera ed allora mi è venuta in aiuto la rete. Un viaggio virtuale, sicuramente poco vissuto, ma sufficiente per farmi sognare qualche minuto. Da qui l'idea di condividere quelli che credo siano i 5 percorsi bici più belli degli Stati Uniti, per fare sognare un po' anche voi e per dare ai più fortunati e coraggiosi qualche spunto per un'avventura futura.
Prima di elencarvi i percorsi in bici per me più suggestivi negli Stati Uniti, vi lascio un po' di dritte pratiche se doveste decidere di partire per un viaggio oltreoceano. Innanzitutto non dimentichiamo di stipulare un'assicurazione viaggio per gli USA sia per non incorrere in problemi prima del viaggio (eventuale annullamento, bagagli persi...) che durante il viaggio: la sanità, come noto, negli Stati Uniti costa parecchio se non si dispone di un'assicurazione! Un'altra informazione che io trovo particolarmente utile è quella sulla necessità o meno di possedere un visto: consultate il sito dell'ambasciata americana per maggiori informazioni sul sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio (Esta) che permette, se si rispettano alcune condizioni, di non dover richiedere un visto per restare negli Stati Uniti fino a novanta giorni.
 

Trans America trail

 
Non si può che partire ad elencare i grandi itinerari in bici negli States citando il più classico dei percorsi in bicicletta in America: il coast to coast, conosciuto anche come il Trans America Trail. Il punto di partenza (o arrivo, a seconda del verso di percorrenza) del tragitto che congiunge oceano Pacifico ed oceano Atlantico è Astoria, nell'Oregon. Dopo aver passato parchi affascinanti come lo Yellowstone ed il Grand Teton, si attraversano le sconfinate distese pianeggianti degli Stati centrali, per concludere il tragitto in Virginia, a Yorktown.
In realtà questo percorso è solo uno dei molti possibili coast to coast degli Stati Uniti. E' quello ufficiale ma nulla vieta di poter scegliere il tragitto che più ci aggrada per congiungere i due oceani e godere di paesaggi e panorami unici. Considerate un tempo di percorrenza di circa tre mesi, per poter godere al meglio dei territori attraversati: i chilometri da percorrere sono circa 7000!
 

Pacific Coast Route

 
La costa pacifica, quella del Far West, delle avventure dei film western di Sergio Leone oggi è meta di avventurosi bikers che pedalano da nord a sud lungo la Pacific Coast route. Spiagge da urlo, alberi giganteschi che sono monumenti viventi, animali selvatici facilmente avvistabili e una strada che permette di adeguare il viaggio in bici alle proprie esigenze: dalla semplice vacanza di una settimana alle lunghe spedizioni di alcuni mesi con l'opportunità di allungare il tragitto sia a nord verso il Canada e l'Alaska, sia a sud verso il Messico ed il sud america. La nazionale Highway 101 e la statale Highway 1 sono piuttosto trafficate nelli mesi di picco della stagione turistica, quindi fate attenzione se decidete di percorrerle in quel periodo dell'anno.
Il tragitto complessivo della Pacific Coast route copre circa 3000 km da Vancouver in Canada fino al parco statale al confine con il Messico e per essere compiuto in tranquillità richiede circa due mesi. Tra gli highlights di questo viaggio ci sono di certo il passaggio nei pressi del vulcano St. Helens, la 17-mile drive nei pressi di Monterrey ma soprattutto l'attraversamento del ponte Golden Gate per entrare a San Francisco.pacific coast route
Foto Pacific Ocean Route da Shutterstock
 

Great divide trail

 
Un percorso impegnativo ma dai panorami struggenti. Il great divide mountain bike trail è un percorso di oltre 4000 km interamente dedicato alle mountain bike... forse il percorso per MTB più lungo al mondo! Strade asfaltate, sterrate, single trails, vecchie ferrovie... insomma, ce n'è per tutti i gusti. Oltre alle diverse condizioni del terreno, questo percorso attraversa innumerevoli ecosistemi differenti consentendo a chi lo affronta di godere ogni giorno di un panorama differente. Impegnativo, remoto, panoramico: un bike tour per gente tosta ma che di certo non lascerà delusi coloro che decideranno di affrontare l'avventura. Il tracciato del Great Divide trail si trova per la maggior parte in zone montuose e quindi le temperature sono fresche di giorno e potrebbero essere fredde la notte quindi per i coraggiosi che decidessero di cimentarsi in questo viaggio è consigliato dotarsi di attrezzatura adeguata.
Il percorso in bici parte dal confine con il Canada nei pressi del Glacier National Park, patria dei grizzly, delle alci e delle renne. Ci si dirige verso sud, attraversando svariate volte il Continental Divide e restando sempre nel mezzo di vallate montuose spettacolari. Dopo migliaia di chilometri si giunge alla conclusione di questo viaggio avventura toccando il confine meridionale degli Stati Uniti con il Messico. 
 
 

Underground railroad trail

 
La UGRR è, in realtà, una rete di percorsi che prova a tenere memoria delle antiche rotte clandestine che gli schiavi africani tentavano di seguire in cerca della libertà prima e durante la guerra civile. Le rotte degli schiavi erano diverse ma quella più seguita oggi è, probabilmente, il tragitto che conduce da Mobile in Alabama a Owen Sound nell'Ontario. Il percorso di 3200 km sfugge dal porto di Mobile, molto trafficato ai tempi della tratta degli schiavi, seguendo il corso di alcuni fiumi a ritroso attraverso Alabama, Mississippi, Tennessee, Kentucky. 
La meta di questo storico percorso è una cittadina che oggi è popolata da numerosi discendenti degli schiavi che tanto duramente si guadagnarono la libertà: ogni anno ad Owen Sound si festeggia il giorno dell'emancipazione!
 

Il Virginia Mountain bike Trail

 
Se è l'avventura quello che cercate, allora il Virginia mountain bike trail è quello che fa per voi: 800 km di single trail ininterrotti! Due settimane di sudore, fatica, divertimento ed adrenalina pura. Il percorso, mappato nel 2011 si snoda all'interno delle George Washington e Jefferson national forests, partendo poco distante da Strasburg per unire quattro percorsi già esistenti: il County line trail, il Carr Mountain Trail, il Shenandoah Mountain Trail e l'Iron Mountain trail per raggiungere la sua meta finale a Damascus.
 mtb stati uniti
Foto MTB Sati Uniti da Shutterstock
Altri grandi itinerari sono il Grand Canyon connector, l'Adirondack park loop e l'Atlantic coast ma negli Stati Uniti sono presenti innumerevoli opportunità per gli amanti del cicloturismo, dei viaggi in bici e della mountain bike quindi sognare è lecito e facile! E voi? Avete percorso o sognato altri tragitti suggestivi negli Stati Uniti? Si accettano suggerimenti per continuare a sognare!
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×