Eccessiva sudorazione: come combattere il problema

Pubblicato in Bici da corsa
Vota questo articolo
(1 Vota)
Etichettato sotto
Durante le uscite in mountain bike o la pratica di qualsiasi altra attività sportiva è normale sudare. Nello sforzo, e non solo, il nostro organismo tenta di regolare la temperatura corporea ed il meccanismo attraverso il quale esegue questa operazione è proprio la sudorazione. Se eccessiva però, essa può essere un'anomalia che causa problemi sia fisici che psicologici. In molti casi tali problematiche però sono risolvibili con le giuste accortezze.

Iperidrosi, quali sono le cause

La sudorazione, come già detto, è un processo naturale di autoregolamentazione messo in atto per contrastare l'aumento della temperatura corporea. Il fenomeno fisiologico della sudorazione si presenta con maggior insistenza nei mesi estivi ed in condizioni di forte calore si può arrivare a produrre oltre un litro di sudore all'ora. In alcuni casi però si presenta il problema dell'eccessiva sudorazione, detta iperidrosi. Questo fenomeno può essere generalizzato oppure localizzato. Spesso nel primo caso le cause sono psicologiche (ansia, stress...) mentre nel secondo caso le parti del corpo maggiormente colpite sono mani, ascelle, viso e piedi. La gestione della sudorazione è da imputare al sistema nervoso autonomo ed iin base alle cause si possono distinguere due tipologie:
  • iperidrosi primaria quando le cause non sono specifiche ma generiche
  • iperidrosi secondaria quando si possono individuare distintamente le cause tra malattie come  l'obesità, l'ipertiroidismo o malattie psichiatriche
Ci possono essere altri casi in cui si presenta il problema di una eccessiva sudorazione: le alterazioni endocrine dovute, ad esempio, alla menopausa piuttosto che all'utilizzo di farmaci specifici o al consumo eccessivo di caffeina.mtb fatica

Iperidrosi, come combatterla

Qualsiasi sia la causa della sudorazione eccessiva, essa può rappresentare un fastidioso ostacolo alle relazioni sociali e fonte di malessere psico-fisico per chi ne soffre.
Il primo passo da fare è quello di escludere una iperidrosi secondaria attraverso un'anamnesi medica approfondita. Se si individua una causa patologica, si dovrà seguire un percorso terapeutico adatto, andando ad agire sulla malattia e non sulla sudorazione che ne è una conseguenza. Sotto stetto controllo medico si potrà quindi procedere all'assunzione di ansiolitici, sedativi o dei farmaci prescritti.
Nel caso di iperidrosi primaria invece si potranno applicare delle pratiche adatte a ridurre i disagi causati dall'eccessiva sudorazione.

Utilizzare vestiti adatti

Una delle prime possibili azioni da compiere per poter combattere la sudorazione eccessiva è quella di utilizzare indumenti che la contrastino. Sono da evitare abiti troppo attillati, soprattutto in fibra sintetica. Meglio indossare vestiti in cotone o lino, traspiranti e leggeri, che permettano all'aria di raggiungere la pelle mentre vanno evitati abiti in fibra di poliestere o nylon.

I deodoranti di lunga durata

In farmacia è possibile trovare deodoranti di lunga durata che contengano cloruro di alluminio, sostanza che ha una certa efficienza nel ridurre l'effetto dell'eccessiva sudorazione. Ad esempio, si può utilizzare la crema deodorante per i piedi ad azione antisudore di Timodore con essenza di timo, rosmarino e lavanda. Questo prodotto risolve i casi più difficili di eccessiva traspirazione, macerazione e cattivo odore del piede. 
{loadoposition ads-2}
In generale i deodoranti di lunga durata vanno applicati localmente, prima dell'attività sportiva e dopo un'adeguata pulizia.polvere contro sudore

La ionoforesi

Un trattamento ambulatoriale che ha dimostrato di avere un certo effetto su casi lievi di iperidrosi è la ionoforesi. Si tratta di immergere piedi e mani all'interno di un liquido e successivamente somministrare della corrente continua a bassa intensità. In tale maniera vengono chiusi i dotti delle ghiandole sudoripare per un certo periodo (la durata è soggettiva).
Soltanto in casi estremi si potrà ricorrere ad operazioni chirurgiche che vadano ad asportare le ghiandole ma si tratta di casi da valutare con attenzione e con il costante consulto medico.
Eccessiva sudorazione: come combattere il problema - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×