Dolomiti di Brenta: MTB al lago di Tovel

Pubblicato in Itinerari in MTB
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Un percorso MTB in val di Non, pedalando in parte sul tracciato del Dolomiti di Brenta Bike fino a raggiungere le splendide rive del lago di Tovel, gioiello alpino incastonato tra le vette del parco naturale delle Dolomiti di Brenta. La salita asfaltata e la discesa sul sentiero che affianca la strada stessa permettono di poter accorciare l'itinerario a piacimento mentre per i più allenati e volenterosi non mancano le alternative impegnative come la salita a malga Tuena. D'obbligo la sosta al lago per uno spuntino!

Mappa

 
 
Provenendo da Trento è possibile lasciare l'auto a Cles, in piazza Fiera, poco oltre la chiesa sulla sinistra. Se decidete invece di usare i mezzi pubblici è possibile sfruttare la ferrovia Trento-Malè su cui si possono trasportare le bici (occhio però, solo nel periodo estivo... assurdità all'italiana).
 

Da Cles alla chiesetta di Sant'Emerenziana

Saliti in sella alla MTB, si attraversa il centro cittadino dirigendosi subito in salita verso località Bersaglio. Al semaforo ci si dirige verso il centro Punto Verde e località S. Vito. Lasciate le ultime case di Cles la strada si impenna immergendosi tra i meleti. Si oltrepassano anche i pochi caseggiati di S. Vito e si seguono le indicazioni SAT verso Mechel che si raggiunge pedalando una stradina sterrata e pianeggiate che offre bei panorami sulla val di Non. Qui si segue il percorso del Dolomiti di Brenta bike in senso orario per pochi chilometri, evitando di scendere a sinistra lungo le numerose strade che si incrociano. Giunti in località Splazol, sopra Tuenno, ci si mantiene in quota proseguendo verso l'imbocco del senter del Lec, ora chiuso per il pericolo di caduta massi (ma gli operai al lavoro quando siamo passati ci fanno sperare che esso sia in fase di messa in sicurezza). Nella radura che si raggiunge, sulla sinistra dietro un piccolo edificio in legno si stacca in ripida discesa il sentiero che conduce alla chiesetta di Sant'Emerenziana. Imboccatelo con cautela, sia per le pendenze che per la possibile presenza di escursionisti.
 

Val di Tovel - Gioiello delle Dolomiti di Brenta

Raggiunta la strada che da Tuenno conduce al lago di Tovel, la si imbocca sulla destra per entrare nel parco naturale delle Dolomiti di Brenta in MTB. Una breve discesa illusoria fa da preludio alla salita asfaltata lunga circa 8 chilometri che raggiunge le sponde del lago di Tovel a quota 1178 m. All'altezza del ristorante Capriolo, una strada sterrata sulla destra vi permetterebbe di allungare il giro e raggiungere la malga Tuena dove degustare uno yougurt delizioso per poi gettarsi a capofitto su un single track molto impegnativo (tratti a spinta). Noi per questa volta proseguiamo dritti e ci fermiamo al lago di Tovel dopo aver spinto le bici nella neve per qualche metro: il lago di Tovel è ancora ghiacciato e oggi non offre quei riflessi spettacolari dei picchi rocciosi dolomitici che lo circondano, come fa nelle altre stagioni dell'anno. Ci accontentiamo, ci sediamo a mangiare un panino preparandoci ad affrontare la discesa.
 lago di tovel inverno

Sentiero delle Glare e percorso delle Antiche Segherie

Il sentiero delle Glare è l'ideale per i bambini e per le famiglie che vogliano fare una passeggiata e per questo vietato ai bikers. E' sconsigliato quindi intraprendere questa discesa in alta stagione, soprattutto nei week end di luglio ed agosto. Fate sempre e comunque attenzione e procedete rispettando le indicazioni del codice N.O.R.B.A. (cosa che è sempre valida, qualsiasi sia il percorso da voi seguito!) e sappiate che chi scrive e lifeintravel non si assume alcuna responsabilità per quanto possa accadere a voi e a terzi lungo il sentiero. 
All'estremità occidentale del parcheggio ai piedi del lago ha inizio il sentiero delle Glare, tracciato tecnico e divertente che si affianca ed attraversa la strada in parecchi punti. Noi, costretti dalla neve, dobbiamo abbassarci di quota seguendo la strada fino a raggiungere l'ampia conca formata da un'antica frana (le glare - i ghiaioni). Il sentiero è ampio ma comunque tecnico, con rocce, radici e tornanti che vi faranno divertire e si conclude all'altezza del ristorante Capriolo dove però si può proseguire sul sentiero delle antiche segherie. Qualche altro chilometro di discesa e raggiungerete un'ampia radura lungo il torrente Tresenica dove potrete fare una scelta: noi ancora una volta dobbiamo rinunciare al percorso più suggestivo e riprendere la strada verso Tuenno da dove rientriamo a Cles passando per il campo sportivo e seguendo in parte la pista ciclabile. Nel riquadro sottostante trovate l'alternativa estiva.
ponte sentiero glare tovel
Da Maggio a Ottobre vi consigliamo di proseguire sulla strada forestale che vi farà raggiungere l'imbocco della galleria di 2,4 km (un vecchio condotto idrico) ripristinata ad uso turistico attraverso l'installazione di illuminazione a fotocellule e pannelli esplicativi del territorio e delle peculiarità della Val di Non. Il tracciato, parte anche dell'anello MTB attorno al gruppo del Brenta, vi condurrà sopra il paese di Terres da dove seguire il percorso del Dolomiti di Brenta bike per raggiungere Cles seguendo negli ultimi chilometri, in direzione opposta, il percorso dell'andata. Questo tratto di percorso si sovrappone ad uno dei facili percorsi MTB in Val di Non già descritti.
Per altri percorsi in tutto il nord Italia consultate la mappa degli itinerari in mountain bike, in costante aggiornamento.
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×