Copertoni MTB: quali scegliere per l'inverno?

Pubblicato in Recensioni
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Il verde di prati e boschi ha lasciato spazio ormai da qualche settimana al grigio dei rami spogli e al marrone delle foglie cadute. Le cime sono finalmente imbiancate di neve ma le temperature sono ancora gradevoli nonostante l'inverno sia ormai inoltrato. Le condizioni sono perfette per non appendere la bici al chiodo in attesa del disgelo e continuare a pedalare anche in inverno. Con i giusti accorgimenti potremo continuare a divertirci sui sentieri dei boschi, assaporando anche la nuova sensazione di andare in bici sulla neve. La precauzione principale da prendere quando si decide di uscire in MTB in inverno, oltre a scegliere un abbigliamento da bici invernale adeguato, è quella di sostituire gli pneumatici estivi, generalmente più scorrevoli, con copertoni MTB più adatti alla stagione.
Vediamo di seguito quali caratteristiche devono avere le nostre gomme.
Per avere un quadro generale sulle principali tipologie di copertoni presenti in commercio e orientarvi nella scelta degli pneumatici MTB vi rimandiamo all'articolo Copertoni MTB, consigli e confronto per scegliere quelli giusti mentre di seguito entreremo maggiormente nel dettaglio dei copertoni adatti alla stagione fredda.

Gomme per l'inverno

Le condizioni climatiche in inverno sono evidentemente differenti da quelle estive e di conseguenza cambiano anche le condizioni dei terreni su cui ci troveremo a pedalare. Il secco estivo (vabbè dai, quest'anno è stato un po' particolare!) lascia spazio all'umidità invernale. Il terreno è più morbido, spesso è presente del fango e sotto le foglie si nascondono insidie come rami e rocce bagnate. Tutto questo ci fa dedurre che uno pneumatico invernale debba avere la principale caratteristica di andare bene su superfici umide e/o bagnate. In commercio ormai esistono copertoni da bici per tutte le situazioni quindi la vostra scelta dovrà essere fatta anche in base ai tracciati che siete soliti percorrere. Se vivete sulle alpi o sugli appennini dove è facile trovare le condizioni che ho descritto sopra, la vostra scelta dovrà cadere su copertoni da fango ma se per esempio vivete nel sud Italia o in zone particolarmente secche potreste optare per una scelta intermedia, con copertoni che possano andare bene anche in altri periodi dell'anno.
Ma quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un copertone MTB invernale?
Per avere una migliore aderenza su terreni bagnati ed umidi le caratteristiche principali da considerare sono due, la mescola e la tassellatura.
Mescola
Terreni morbidi, fangosi e bagnati richiedono pneumatici con mescola morbida che permetta di migliorare l'aderenza a scapito di un po' di scorrevolezza. Tra l'altro, le temperature rigide della stagione invernale fanno sì che la gomma tenda ad irrigidirsi e quindi un copertone morbido risulta essere più "duro" rispetto all'estate. Se vogliamo avere il massimo delle performance, l'ideale probabilmente (dipende sempre da dove e come usciamo) è abbinare un copertone a mescola morbida sull'anteriore, responsabile della guidabilità della bici, ad uno più duro sul posteriore, responsabile della trazione.
Tassellatura
Mentre in estate ci si può permettere tassellature ridotte e strette, nelle altre stagioni è meglio montare pneumatici con tasselli alti che garantiscono maggior grip sul terreno. Per permettere al battistrada di scaricare subito il fango che si potrebbe accumulare è bene che i tasselli inoltre siano piuttosto distanziati tra loro: in caso contrario l'accumularsi di fango sulle ruote le fa diventare scivolose e pericolose. 
copertoni da neve MTB
Un ultimo consiglio: se siete abituati a tenere la pressione degli pneumatici alta, in inverno riducetela un po' e dormirete sonni più tranquilli quando vi ritroverete a pedalare su rocce e radici bagnate! Attenzione: gonfiare una gomma alla giusta pressione è un'arte e non esiste una regola ferrea perchè la pressione delle gomme MTB dipende da svariati fattori tra cui la dimensione, il peso del biker, la tipologia di pneumatico (tubless, tubolare, camera d'aria...), la sezione, le condizioni meteo. Indiciativamente i copertoni tubless possono essere gonfiati tra gli 1,8 bar e i 3 bar mentre con camera d'aria si può raggiungere i 4,5 bar ma su terreni morbidi è meglio restare sotto i 4 bar: come già detto queste sono solo indicazioni di massima che ognuno dovrà ponderare anche con la propria esperienza ed il proprio stile di guida.

Pneumatici da neve

Per chi in inverno si dedica solo alla neve o per chi può "sacrificare" una coppia di ruote avendone a disposizione due paia, esistono pneumatici dedicati al ghiaccio ed alla neve. Aziende come Schwalbe o Continental hanno alcuni modelli di copertoni invernali. I copertoni in questione sono punteggiati di chiodi in alluminio o acciaio, ideali per pedalare sul ghiaccio ma utilizzabili sulla neve e, con una pressione più bassa, anche su terreni asciutti. 
Più come curiosità che come reale utilità vi segnalo anche la presenza di un prototipo di catene da neve inventato da un olandese... in realtà la sua utilità potrebbe essere più per bici da città e non sono convinto della reale stabilità delle "catene", ma sono facili da montare e curiose. Trovate il dettaglio sul sito del suo inventore, Cesar Van Roengen.
 detail IceSpikerPro
 

Alternative fai da te

In alternativa agli pneumatici da ghiaccio già dotati di chiodi, è possibile autocostruirsi un proprio copertone invernale fatto in casa inserendo i chiodi sui tasselli. Su internet è facilmente rintracciabile la procedura che però è lunga e dispendiosa sia in termini di tempo che denaro. Se decidete di provarci, potete acquistare un copertone da MTB economico e seguire, ad esempio, le istruzioni di questo video su Youtube... se ci provate, fateci sapere com'è andata!
Altro espediente per migliorare l'aderenza su neve e ghiaccio spendendo poco o nulla è quello di utilizzare le mitiche fascette da elettricista con cui si possono fare davvero migliaia di cose! In questo caso, legandole alla ruota come nella foto, potrete costruirvi delle catene da neve per la bici in poco tempo... anche questa alternativa però è più adatta a city bike che alle escursioni in MTB, ma tentar non nuoce e potrebbe essere un'esperienza divertente.
bici catene neve
 

Fat Bike, il fenomeno del momento

Se seguite l'evoluzione del settore bici e vi piace stare al passo coi tempi, saprete bene che quest'anno le più gettonate anche alle fiere di settore sono state le Fat Bikes e le bici elettriche. Le prime sono sicuramente un'alternativa valida agli pneumatici da neve, avendo una sezione degli stessi che supera i 3,5"... con tutta questa superfice di contatto è facile intuire che l'aderenza degli pneumatici ed il galleggiamento sulla neve è decisamente migliore rispetto alle mountain bikes classiche. Le fat bikes sono quindi perfette per la neve e per la spiaggia, anche se molte case produttrici e molti utilizzatori sostengono che queste bici vadano benissimo in tutte le stagioni. Personalmente non ho esperienza e quindi non posso dare giudizi in merito anche se a breve cercherò di provarne una, magari in uno dei centri dove provare le fat bikes sulla neve.
 

Pneumatici invernali... qualche consiglio

Ok, finora abbiamo visto come scegliere i nostri copertoni MTB per l'inverno... ora andiamo più nel concreto e vediamo alcuni modelli che possono essere adatti alle nostre esigenze. La lista non è esaustiva ma prende in considerazione alcuni tra gli pnemumatici MTB da fango più conosciuti ed apprezzati. Se il vostro rivenditore di fiducia non dispone di questi modelli non significa che vi stia proponendo copertoni da fango poco validi, soltanto che dispone di fornitori diversi da quelli esposti in questa lista che è sempre aperta a consigli e suggerimenti.
Schwalbe Dirty Dan
Il copertone MTB che vedete nell'immagine comparativa in alto. I vantaggi di questo pneumatico in inverno sono dovuti a due sue caratteristiche: la mescola morbida e la tassellatura alta e distanziata. E' disponibile per tutte le misure (26", 27.5" e 29") e nella versione pieghevole da 2.00" pesa poco più di 500g (si sale ad oltre un chilo nel caso della versione Gravity da 2.35"). Lo potete trovare su Amazon ad un prezzo di 49 € nella versione 29X2.00 Tubeless ready. Su questa pagina trovate tutti i dettagli.
Schwalbe Magic Mary
Se non vi importa un po' di peso in più, sempre dell'azienda tedesca, potete provare questo copertone usato soprattutto nelle discipline Gravity ma indicato anche per andare in bici sulla neve. Anche in questo caso sono disponibili tutte le misure mentre il battistrada un generoso 2.35". Per i dettagli consultate la pagina ufficiale sul sito Schwalbe mentre lo trovate in vendita su Amazon a 40 € nella versione 29x2.35 Snakeskin tl-easy pieghevole evo nero
magic mary
Maxxis Beaver
Adatto alle condizioni bagnate e di fango, questo copertone MTB invernale dell'azienda amerciana disponibile in tutte le misure può pesare anche meno di mezzo chilo nella versione 26"x2.00". Versatile e leggero, è perfetto per tutti i terreni grazie alla geometria dei tasselli piuttosto distanziati e alti. Tutti i dettagli a questa pagina del sito ufficiale. Lo trovate in vendita su Amazon al prezzo di 26 € nella versione 26x2.00
maxxis beaver
Michelin Wild Mud
Tasselli larghi ed alti, con uno scalino nella parte esterna che aiuta l'ancoraggio e la penetrazione sui terreni fangosi. I nuovi arrivati della casa francese promettono un'autopulizia elevata grazie alla speciale tassellatura "twisted". Trovate i dettagli su questa pagina del sito Michelin mentre sono disponibili per l'acquisto su Amazon a 61 € nella versione 29x2.25
michelin wild mud
Continental Mud King
Un'altra sicurezza sul bagnato e sul fango. I pneumatici tedeschi sono disponibili per tutte le ruote nelle versioni da 1.8" e 2.3". Nel primo caso il peso è di poco superiore ai 500g, adatto ai pedalatori, nel secondo caso si sale oltre il chilo per i discesisti. I dettagli sono sul sito ufficiale mentre per aquistarli li trovate su amazon nella versione 29x1.8" a 50 €
continental mud king
Vittoria Gato
Ultimo in ordine sparso, questo copertone mtb da fango dell'azienda che ha incorporato l'italiana Geax, è provvisto di tassellatura distanziata ed alta, ideale come avrete capito, per scaricare bene il fango. Tutti i dettagli sul sito ufficiale.
Gato 23 fold
Infine vi lascio con un video trovato su Youtube... se avete dubbi e non vi convince andare in bici sulla neve, dategli un'occhiata: mi sembra che i ragazzi si stiano divertendo, che ne dite?
 
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×