Contro il parkinson si viaggia in bicicletta | La storia di Tony Seidi

Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(2 Voti)
Questa è la storia di un uomo coraggioso che, nonostante il Parkinson, ha deciso di non arrendersi ma di continuare ad inseguire i propri sogni. Tony Seidi, è il suo nome, è un uomo tedesco di cinquant'anni affetto dal Parkinson che da poco è stato sottoposto ad una terapia di Stimolazione cerebrale profonda. Tony ha deciso di mettersi in viaggio in bicicletta, affrontare le Alpi e raggiungere Padova per visitare la tomba del suo santo protettore.
Tony Seidi è la speranza per molti malati di parkinson: passare da una sedia a rotelle ad una bicicletta con la quale si può viaggiare, esplorare, vivere... trasmette grande ottimismo a chi soffre di questo morbo. In questo viaggio Tony affronterà circa 500 km, da Altoetting in Alta Baviera, dove vive, a Padova, in Italia. Ogni giorno Tony pedalerà per 40-50 km affidandosi alle proprie energie ritrovate, incontrando i familiari e i malati di parkinson, restituendo loro una fiducia spesso oscurata dalle terapie fallite.
Con un parkinson diagnosticato a 38 anni, Tony che ormai ne ha quasi 50 è come rinato e ha deciso di condividere la sua esperienza con altri malati che ogni giorno si trovano a combattere contr le difficoltà causate dal morbo.
Buon viaggio Tony e che la strada ti assista!
Contro il parkinson si viaggia in bicicletta | La storia di Tony Seidi - 3.5 out of 5 based on 2 votes
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Lago d'Iseo in due

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×