Campi di girasoli di Thung Bua Thong in Thailandia

Pubblicato in Parchi e riserve
Vota questo articolo
(0 Voti)
I campi di girasole di Thung Bua Thong nel nord della Thailandia sono un'attrazione turistica poco nota fuori dal paese, ma quando raggiungerete i 1600m e vi immergerete nel campo fiorito (tra novembre e dicembre), magari al tramonto, vi sembrerà di immergervi in un paesaggio fatato... i girasoli vi sovrasteranno ed il panorama sulle vette circostanti vi farà apprezzare la località. Se potete, fermatevi a campeggiare nelle piccole aree del campo: sarà un'esperienza suggestiva.

Informazioni utili

Thailandia - Mae Hong Son

DETTAGLI PARCO
Territorio Campi di girasole
Biglietto d'ingresso gratuito
Sito UNESCO No
Sito web Dnp.go.th
COSA FARE
Escursioni
Campeggio
QUANDO ANDARE
NovembreDicembre

Curiosità

Andate durante la fioritura

Il periodo della fioritura dei girasoli selvatici messicani è sicuramente il momento più bello per visitare queste colline e va da circa metà novembre a metà dicembre

Come arrivare

Nel nord-est della Thailandia, a circa 30 km da Khun Yuam, nella provincia di Mae Hong Son, lungo una ripida strada a tornanti con strappi decisamente tosti, ad un'altitudine di circa 1600m, si trovano i campi di girasole di Thung Bua Tong, sul Doi Mae U-Kho.

Thung Bua Thong, i campi di girasole - Thailandia

Questo luogo panoramico è il posto ideale per chi ama la quiete e il campeggio a stretto contatto con la natura. In realtà durante il giorno, soprattutto durante i fine settimana, i campi di girasole sono affollati dai molti turisti, soprattutto locali, venuti fin qua per godersi lo spettacolo della fioritura. Sulla collina, in mezzo ai fiori, si trova un'area verde per campeggiare e poco distante, salendo una breve scalinata, sono presenti dei bagni a disposizione di chi deciderà  di trascorrere una notte immerso nella natura. Piantare la propria tenda è gratuito e per i più pigri sono presenti anche dei bungalow sulla parte sinistra della collina o in alternativa, poco più avanti seguendo la strada asfaltata, si trovano moltissime sistemazioni a buon prezzo in piccole casette basilari.
I più allenati dal parcheggio possono risalire le ripide scalinate in mezzo ai girasoli fino ad uno spiazzo panoramico, ma della vista più bella si può godere senza fare alcuna fatica. Ad un centinaio di metri dalla lingua grigia d'asfalto, è presente una piattaforma di osservazione sulla vallata e le vette circostanti. Se ne avete la possibilità non perdetevi il tramonto perché è veramente uno spettacolo suggestivo.
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...
Sito web: www.lifeintravel.it
Altro in questa categoria: Parco statale di Pulau Penang »
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×