Borse da manubrio: recensione Zixtro Photo Tourer

Pubblicato in Recensioni
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Devo ammetterlo: prima di partire per il viaggio in bici dal Trentino al Friuli non conoscevo le borse da bici Zixtro e quindi non avevo molta fiducia in questo prodotto, ma poiché amo testare nuovi prodotti e, soprattutto, tengo sempre d'occhio il portafoglio, ho scelto come borsa da manubrio per questa occasione la Zixtro Photo Tourer ZI-050 (la borsa usata durante il viaggio in bici di dieci mesi nel sud est asiatico era morta a Bali). Non c'è un particolare motivo per cui ho scelto questa borsa: era in esposizione nel negozio dove siamo andati a curiosare il giorno prima della partenza (evviva l'organizzazione). Questa volta quindi non mi sono basato su recensioni online, anche perchè avrei fatto fatica a trovarne... ed ecco perché mi dedico io a questa pratica, raccontandovi pro e contro di questa borsa da bici per il manubrio.
La Zixtro Photo Tourer è una borsa da manubrio pensata per i fotografi. Lo si intuisce subito, ad un primo sguardo: la forma a tronco piramidale si adatta perfettamente ad una fotocamera reflex con obiettivo di media focale. Forse per questo motivo ne sono subito stato attratto e convinto ad acquistarla. Comunque, anche se sei un cicloviaggiatore che usa la compatta o il solo smartphone per scattare le foto, trovo che questa borsa da bici abbia indubbi vantaggi rispetto ad altre. 
Per prima cosa però, vediamo la dotazione: 
  • borsa semirigida
  • supporto per il montaggio sul manubrio
  • pellicola in silicone superiore per mappa/gps/telefonino
  • copertura antipioggia
  • nastro per trasporto a tracolla
  • divisore interno imbottito
 Dicevamo, questa borsa da bici da montare a manubrio ha, a mio avviso, il principale vantaggio di essere semirigida e quindi garantire una protezione elevata del suo contenuto. Oltre alla rigidità esterna, internamente è presente un'imbottitura per proteggere gli oggetti. Il bauletto si apre attraverso una zip sulla parte superiore, permettendone l'accesso anche quando montata sul manubrio. Internamente, oltre ad uno spazio ampio per macchina fotografica, guide, quadernetto degli appunti ed altro, è presente nella parte superiore, una tasca chiusa da una seconda cerniera in cui inserire (oltre alla copertura antipioggia) chiavi o oggetti più piccoli che potreste perdere facilmente lasciandoli nel vano principale. Il supporto per manubrio è comodo e rapido da montare con delle clip ad incastro che possono poi essere tranquillamente tirate con una chiave a brugola: attenzione però che le dimensioni adatte del manubrio vanno, come specificato, da 25.4 mm a 31.8 mm: vi dico questo perchè sulla mia Viner 5.5 ho fatto fatica a chiudere il supporto a causa della dimensione elevata del manubrio. Un altro piccolo difetto, riscontrato fino a un po' di tempo fa anche sulle borse Topeak (che ora hanno risolto alla grande!) è l'assenza di un cordino metallico da passare sotto la pipetta del manubrio per contrastare il peso della borsa e del suo contenuto (nel caso trasportiate una reflex). Senza questo sistema (che si può facilmente impelmentare in maniera casareccia anche su questa borsa da manubrio), il peso spinge la borsa verso il basso facendola scendere fino ad appoggiarsi al telaio della bici o ai fili dei freni... in Nuova Zelanda a causa dell'assenza di questo piccolo accorgimento, con i continui sfregamenti della borsa ho rovinato il telaio della MTB nella sua parte anteriore. L'aggancio e lo sgancio della borsa da bici Zixtro dal supporto è rapido e facile grazie ad una staffa di plastica che va ad incastrarsi in una apposita sede presente sulla borsa: basta una leggera pressione accompagnata da una spinta verso l'alto della borsa per sganciarla. 
Il principale svantaggio che ho trovato in questo bauletto è l'assenza di tasche esterne che costringe ad aprire l'intera borsa per prendere anche gli oggetti a cui si vorrebbe avere rapido accesso (telefono in caso di chiamata, ad esempio... anche se io consiglio di spegnerlo o non averlo proprio quando siete in viaggio!). 
In conclusione, se non avete bisogno di una borsa da bici per il manubrio gigante ma volete comunque trasportare la vostra reflex questo bauletto Zixtro Photo Tourer è davvero un'ottima soluzione: io lo utilizzo anche per trasportare la mia reflex durante le escursioni in montagna. Sul mercato, questo prodotto viene venduto ad un prezzo di circa 45€. 
Se volete leggere nel dettaglio le caratteristiche tecniche di questa borsa da bici per manubrio trovate tutto sulla pagina del prodotto del sito ufficiale Zixtro dove trovate anche altri prodotti simili. 
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×