Andrea Bicini

Andrea Bicini

 
Chi l'avrebbe mai detto che sarei arrivato a dire che il modo migliore per girare per Bangkok è in bicicletta? Forse non proprio tutta la città ma perlomeno le zone centrali di Siam, Sathorn e Silom sono ora esplorabili in bicicletta anche per chi come me non ne possiede una.
Come? Semplice, grazie a Pan Pan (sito disponibile al momento solo in lingua tailandese).
Etichettato sotto
Chi l'ha detto che la cucina tailandese è sempre piccante? Questo piatto, facile da preparare e pronto in pochi minuti, è completo e ideale anche per i vegetariani. Ne esistono molte varianti a seconda delle verdure che si hanno a disposizione e si ottiene sempre un contorno facile da abbinare a tanti piatti.
Pad Pak Ruam Mit o più semplicemente verdure miste soffritte - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Etichettato sotto
Piatto tradizionale della cucina tailandese, molto diffuso sia nei ristoranti che nei chioschi di strada. In Thailandia il prezzo può variare da poche decine di Baht a 120 nei ristoranti medi con piatti tipici. La preparazione è semplice e rapida e può essere personalizzata soprattutto per la quantità di peperoncino piccante a seconda del gusto personale. Notare che non si usa sale, sostituito dalla salsa di pesce.
Pad Krapow Moo - Maiale piccante soffritto - 4.6 out of 5 based on 5 votes
Etichettato sotto
Lo confesso: non sono un appassionato di escursioni in bici o un cicloamatore sempre pronto a pedalare una mountain bike per esplorare nuovi posti. Di tanto in tanto, quando vivevo in Italia, mi aggregavo volentieri ad alcuni amici appassionati di cicloturismo ma tutto si è sempre fermato lì, a qualche breve escursione con una bici presa in prestito e pochi chilometri da percorrere in campagna. Qui in Thailandia però la già scarsa passione si è raffreddata completamente a causa delle temperature elevate, del traffico caotico e dello smog che caratterizzano Bangkok, la metropoli che ora chiamo “casa” e che Leo ha ben descritto nel post “Bangkok non fa rima con bicicletta”.
Una serata in bici a Bangkok, un modo alternativo di visitare la “Città degli Angeli” - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Etichettato sotto
 
×
Resta aggiornato
 

×