In bicicletta sulla Ciclovia Adriatica tra Riccione e Rimini

Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(1 Vota)
Etichettato sotto
Andare in bicicletta non significa per forza percorrere centinaia di chilometri con un dislivello a quattro cifre, assolutamente no. C'è chi pedala per gareggiare, c'è chi ama le ruote grasse e si cimenta in discese tecniche quasi verticali, c'è chi usa la bici per gli spostamenti quotidiani in città e chi, esce di casa seguire una ciclabile o dei tratti di ciclovia, come la Ciclovia Adriatica che tra Rimini e Riccione offre l'occasione di pedalare senza preoccuparsi troppo del traffico...
 
 

Riccione, dove si sente il profumo di mare

 
La mattinata di viaggio in treno è trascorsa veloce, ma finalmente sono arrivata a Riccione. Non ricordo di esserci mai stata prima e visto che, la curiosità mi solleticava, ho deciso di girarla per almeno mezza giornata, prima di raggiungere Rimini per la notte.
In bassa stagione Riccione è davvero tranquilla: le spiagge, così affollate e caotiche in estate, a novembre sono silenziose come tombe. Pedalo lungo Viale Ceccarini raggiungendo la spiaggia in pochi minuti. Mi guardo intorno, la spiaggia è deserta nonostante sia ancora pomeriggio. Decido di appoggiare la bicicletta a terra e di percorrere a piedi un lembo di battigia fino alla foce del Rio Melo.
La sabbia mi solletica i piedi mentre la brezza trasporta il profumo di salsedine un po' ovunque. Mi ricordo improvvisamente che dovrei cercare un hotel a Rimini, ma lo farò più tardi... ora voglio dedicare un po' di tempo a me stessa visto che ultimamente non riesco  a farlo mai.
 

Da Riccione a Rimini lungo la Ciclovia Adriatica

 
Sembra siano passati pochi minuti ma quando guardo l'orario impallidisco. Corro a riprendere la bicicletta, salto in sella e pedalo veloce verso il centro cittadino di Riccione per assaggiare una tipica piadina romagnola prima di rimettermi in viaggio.
Per raggiungere Rimini da Riccione seguirò la ciclovia adriatica che in questo tratto è pista ciclabile e costeggia il mare. Il tragitto non è lungo, circa 10 km e il territorio è interamente pianeggiante quindi conto, fra soste fotografiche e rallentamenti imprevisti, di impiegarci circa 45 minuti.
In un'altra occasione mi piacerebbe pedalare in senso contrario, verso sud: superare Misano, Cattolica, che è stata anche citata da Dante nella sua opera suprema La Divina Commedia e raggiungere il confine dell'Emilia Romagna con le Marche.
La pista ciclabile da Riccione a Rimini regala scorci sulle spiagge deserte e sugli stabilimenti balneari ancora chiusi. In estate dev'essere bello percorrerla e poi scegliere una spiaggia dove rinfrescarsi dalla calura stagionale.
Il mio viaggio in bici lungo la Ciclovia Adriatica da Riccione a Rimini, parte del più lungo Corridoio verde adriatico dura meno di un'ora e la notte non riesce a cogliermi di sorpresa, per fortuna. Arrivo a Portoverde dove il POrto Canale invade la città!
 

Rimini e il profumo di antica Roma

 
bike-sharing-riminiDevo ammetterlo: ho sempre sottovalutato Rimini e la sua ricchezza storica e culturale, ma per fortuna ho avuto modo di percorrere le sue strade in bicicletta e scoprirne un lato che non conoscevo. Attraversata da tre vie di comunicazione molto importanti come la Via Flaminia, la Via Popilia-Anna e la Via Emilia, Rimini fu un avamposto romano strategico. Oggi pedalando per Rimini si respira ancora quel profumo di battaglie, di Storia e memoria. Ariminum, adagiata sulla foce del fiume Marecchia, conserva ancora reperti risalenti a secoli fa come il Ponte di Tiberio che al tramonto offre uno spettacolo indimenticabile. La luce rossa degli ultimi raggi solari del giorno avvolge l'antica struttura mutandola in fuoco vivo. Dal ponte, seguendo le orme dell'imperatore Augusto sul corso che gli è stato intitolato, si oltrepassa Piazza Martiri per poi giungere, in poche pedalate, davanti al tempio malatestiano di Rimini che vanta affreschi di Piero della Francesca e un crocifisso di Giotto, ma tante altre testimonianze di artistidell'epoca. Per chi ama l'arte e la storia, il tempio malatestiano di Rimini è imperdibile. Poco distante sorge l'arco di Augusto che risale addirittura al 27 a.C. ed è l'arco romano più antico del mondo ad essere ancora in piedi. Chissà cosa avrebbe pensato l'imperatore vedendo spuntare dalla strada un mezzo infernale a due ruote...
 

Rimini sulle biciclette verdi

 
Da qualche tempo anche chi non è fornito di bicicletta a Rimini, ma vive in zona, può spostarsi sulle due ruote usufruendo delle bici verdi del bike sharing cittadino. Per le vie della città, la bicicletta può evitare il traffico nell'ora di punta, portarti a scoprire angoli che magari, per un senso unico, non riesci a raggiungere in automobile. Viaggiare in bicicletta significa viaggiare lentamente, vivendo il territorio e arricchendo la propria esperienza con incontri e dettagli che spesso sfuggono a chi viaggia su un mezzo più veloce. Se non potete accedere al bike sharing cittadino, noleggiate una buona citybike per scoprire la città e una mountain bike per spingervi nell'entroterra e scoprire colori, sapori e borghi del territorio romagnolo.
In bicicletta sulla Ciclovia Adriatica tra Riccione e Rimini - 4.0 out of 5 based on 1 vote
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...
Sito web: www.lifeintravel.it

Persone in questa conversazione

  • Ottima scelta, una pedalata lungo la Riviera Romagnola fa bene alla salute e anche agli occhi, non capita tutti i giorni di poter fare una così bella pedalata a due passi dalla spiaggia.

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×
Resta aggiornato
 

×