Aotearoa, arrivo in bicicletta...

Pubblicato in Nuova Zelanda
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Dopo un mese di lavoro nei campi presso Gatton (Atkinsons dam, per la precisione), circa 100 km ad ovest di Brisbane, sono rientrato in città per una settimana di riposo e per organizzare i prossimi mesi qui in Australia. Per prima cosa ho spostato il volo di rientro in Italia, inizialmente previsto per Novembre, a Febbraio. Avrò così a disposizione tre mesi in più che però non passerò tra i kangaroos. Infatti la seconda novità è che a metà novembre volerò in Nuova Zelanda, ad Auckland, per restarci un paio di mesi. Lì sono quasi convinto a voler viaggiare in bicicletta e per questo dovrò lavorare i prossimi mesi: devo acquistare il mezzo, borse, attrezzi, tenda e tutto ciò che mi potrà servire in questa nuova avventura.
Il viaggio che andrò a fare, almeno quello che ho iniziato a programmare nella mia mente, partirà da Auckland, nella North Island. Inizialmente mi sposterò a est, verso la Coromandel peninsula, proseguendo lungo la costa settentrionale fino a Tauranga. Da qui devierò verso sud fino a Rotorua, dove mi fermerò per far visita ai numerosi geyser e sorgenti di acqua calda presenti in zona. Da qui dovrei deviare ad est per raggiungere il Lake Waikaremoana e poi scendere alla cittadina di Napier sulla costa orientale. Da qui rientrerò nel centro verso il lake Taupo, deviando definitivamente verso sud attraverso il Tongariro N.P. (dove sono state girate molte delle scene del Signore degli Anelli) ed il Whanganui N.P. Dall'omonima cittadina, lungo la costa occidentale raggiungerò Wellington, sull'estrema punta meridionale della north island. Dopo un trasferimento in battello, affronterò la costa settentrionale della South island addentrandomi nell'Abel Tasman N.P. Da qui scenderò ancora lungo la costa occidentale per raggiungere il Fox glacier e la catena alpina Neozelandese. Ancor più a sud raggiungerò la cittadina di Queenstown e il parco patrimonio UNESCO di Fiordland. Di qui mi dirigerò verso l'estrema punta meridionale di Bluff per risalire lungo l'Otago central rail trail e terminare la mia avventura a Christchurch.
Ma questa è solo un'idea, la strada e le mie gambe decideranno per me quello che sia meglio fare e vedere, dove fermarsi e dove tirare dritto, dove riposare e dove spingere forte sui pedali. Ancora un viaggio, ancora emozioni, ancora promesse...
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it
  • Nessun commento trovato

Posta commento come visitatore

0 / 6000 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-6000 caratteri
 
×