Andalusia in bicicletta: la primavera in Spagna è già arrivata!

Pubblicato in Viaggi
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un saluto a tutti i lettori di Life in Travel!
Ho ormai superato il limite dei 100 giorni effettivi viaggiando sulle strade d'Europa. Molte persone mi chiedono se non mi annoio a passare 5, 6, a volte 7 ore seduto sulla bicicletta. Rispondo che è vero che le giornate non sono tutte uguali, che a volte la strada, il traffico o il vento possono dare sensazioni poco piacevoli, ma nonostante questo mai ho pensato che una sola di queste giornate sia stata brutta o inutile nel suo insieme...


Andalusia e Algarve a ruota libera

 
Ci sono le strade poco trafficate o le piste ciclabili, in cui la mente viaggia libera tra i pensieri più vari.
Ci sono le strade paesaggisticamente spettacolari, in cui ci si ferma ogni 2 minuti a scattare foto, restando a bocca aperta.
Ci sono le strade più trafficate, in cui bisogna concentrarsi di più sul pedalare in sé e sugli altri oggetti senza grazia che si muovono sulla strada.
In ogni caso, il lento movimento esteriore e il susseguirsi di migliaia di giri di pedale apparentemente uguali tra di loro, sono loro una maschera di quello che passa dentro di me. Ricapitolando: no, non mi annoio. Non mi annoio, quindi continuo a girare, vedere gente, muovermi, conoscere, fare cose... L'ultima volta che vi ho aggiornato ero a Valencia. Da lì mi sono spostato in autobus a Granada, da dove ho ricominciato a pedalare a buon ritmo sulle strade di Andalusia (Baena, Córdoba, Siviglia, Huelva), approfittando di alcune giornate in cui la temperatura ha raggiunto i 25°C.
Strade larghe, quelle andaluse, quasi sempre con una banchina che sembra una corsia aggiuntiva e che permette di pedalare con sicurezza maggiore anche rispetto alle piste ciclabili (che, come in Italia, sono spesso mal progettate, con pavimentazione pessima e interruzioni inspiegabili agli incroci...).
Sono giunto in Algarve (Portogallo), dove ho passato 2 giorni in una eco-farm e ho poi visitato il litorale atlantico fino a raggiungere Sagres e Cabo de São Vicente, estremità sudoccidentale in Europa. Infine ho iniziato la risalita verso nord/est, attraverso gli estesi spazi rurali dell'Alentejo.
Ora mi trovo a Coimbra, bella città universitaria in cui ho studiato per un semestre grazie al programma Erasmus e a cui sono fortemente legato. Prossimamente tornerò in Spagna e Francia, avvicinandomi all'ultima parte del mio viaggio in bicicletta.
Per vari motivi ho deciso di modificare leggermente l'itinerario finale e di rinunciare a raggiungere la Scandinavia: dal nord della Francia tornerò in Italia definitivamente verso fine giugno dopo aver attraversato Belgio, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Austria.
Potete continuare a seguire gli aggiornamenti “on the road" sulle pagine Facebook e Twitter e sul blog!
Scrivetemi pure se avete domande su qualche itinerario in particolare oppure se vi incuriosce qualcosa in particolare riguardo al mio viaggio!
Stefano
Alhambra
Lagos in Algarv...
Saltando in And...
Pedalando in Al...
Zambujeira do M...
Avete già letto gli aggiornamenti che Stefano ci ha inviato nelle scorse settimana? Seguite il suo European Journey attraverso i luoghi più belli dell'Europa


Stefano

Stefano ha intrapreso il suo viaggio in Europa (A European journey) che lo condurrà prima ad esplorare i Balcani fino a giungere in Grecia per poi risalire, tagliare l'Italia, raggiungere la Francia e da lì la Spagna. Infine, dopo essere passato per il Portogallo, si dirigerà verso nord per raggiungere i paesi Bassi, la Scandinavia e ridiscendere attraverso i paesi dell'Est. Potete seguire le sue avventure sul suo blog, sulla sua pagina facebook e su Life in Travel attraverso il tag European journey.
Sito web: aeuropeanjourney.blogspot.it/

Profili social

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×