Alta Valtellina in MTB: periplo delle Cime di Plator e Doscopà

Pubblicato in Itinerari in MTB
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Piacevole escursione ad anello in MTB in Alta Valtellina ideale anche per chi ha solo una mezza giornata libera ma che non ci fa mancare nulla: salita con tratti trita-gambre, single trail divertenti in discesa, paesaggi da incanto e tanto relax.

Mappa

 
Lasciata l'auto nell'ampio parcheggio di fronte alla palazzina della A2A a Cancano in Alta Valtellina (stesso punto di partenza dell'itinerario da Cancano alla val Alpisella e Alpe Trela e punto d'arrivo dell'itinerario MTB dal passo dello Stelvio a Cancano) prendiamo immediatamente un'ampia strada che svolta a sinistra. Da un lato le scoscese e affilate pareti delle Cime di Plator scolpite dal sempre presente vento e a destra le acque turchine ci accompagnano per 6 km di facile sterrato prima di svoltare ancora a sinistra per la Val Pettini, ma prima una sosta crostata al caratteristico ristoro San Giacomo. La colazione in un luogo simile rigenera almeno il doppio.
val pettini
Rimontati in sella, tempo agganciare gli scarpini ai pedali, svoltare a sinistra e attraversare uno stretto ponte in legno il sentiero inizia a salire. Il fondo permette di farsela tutta pedalata (in base al vostro allenamento). A circa 1,9km dal ponte e praticamente quasi alla fine della salita consiglio di fermarsi e ammirare il paesaggio. Unico!
lungo dighe
All'improvviso ci appaiono pianeggianti prati verdi che ci permettono di recuperare il fiato. Poco prima della Malga Trela, mentre tutti continuano verso il Passo di Val Trela (2294mslm), noi svoltiamo a sinistra su un sentiero che in circa 1,5km e 150metri di dislivello ci porta alla Bocchetta di Trela (2350 mslm). Bellissimo seguire con la vista il lungo serpentone colorato di biker che si arrampica su per gli stretti tornanti nella direzione opposta alla nostra e noi rimaniamo soli con le marmotte che oggi non hanno voglia di fischiare. Alla bocchetta mi fermo per mangiare un panino ma le mucche chiedono affetto e cibo. Dopo aver cercato di mangiarmi lo zaino, la bici e tutto l'impossibile la mia sosta sarà un 100metri più a valle.
La discesa si svolge nel primo tratto su single trail. Qui per chi ha manico c'è da divertirsi ricordandosi il rispetto per gli escursionisti. A me è andata bene; l'unico gruppo che è passato è stato quando ero fermo a mangiare. Il sentiero diventa dopo breve una stradina ben battuta e scendiamo fino a collegarci alla Decauville in località Gattonino (1865mslm). La zona ricorda “le montagne di una volta” con rare baite ben tenute e mucche al pascolo. La Val Vezzola fino al lago Nero mi hanno regalato momenti unici e irripetibili (purtroppo in bici ci sono molti tratti non pedalabili e la discesa ha bisogno di una full generosa). Inoltre l'imponente Cima Piazzi ci accompagna per tutta la discesa con il suo ghiacciaio.val pet
In 2,5km su stradina bianca ci colleghiamo a quella asfaltata che sale a Cancano. Dopo 2 tornanti e superate le Torri di Fraele in breve eccoci al punto di partenza. Uno che ha una gamba allenata e senza troppe soste credo che in un'ora e mezza faccia tranquillamente l'intero giro.
Prestare attenzione perchè non è il blocco degli ultimi anni.
Periodo 25 luglio 2016 – 28 agosto 2016 è fatto divieto assoluto di transito ai mezzi motorizzati dalle ore 9:00 alle ore 18:00:
  • sulla strada per Cancano dalla località Mont Ross fino alla località Solena
  • sulla strada in sponda orografica destra Diga Cancano
  • sulla strada perimetrale diga di San Giacomo
  • dalle 9:00 alle 18:00, in deroga all’ordinanza, in località Mont Ross, è possibile richiedere dei permessi, a numero limitato, per raggiungere i parcheggi
I permessi, per qualsiasi parcheggio, hanno il costo di € 6,00. Mont Ross è a metà salita lungo i tornanti.
dalle torri

Scendiamo a Bormio?

Visto che il tracciato è piuttosto breve e fino a Cancano siete arrivati in pulman/riuscite a far scendere in macchina uno della comitiva possiamo ritornare alla civiltà divertendoci ancora sullo sterrato.
Attraversiamo la diga e risaliamo verso la chiesetta di San Erasmo, continuando fino alla zona pic-nic all'Alpe Solena. A questo bivio ignoriamo le indicazioni per il Passo Forcola e prendiamo la carrozzabile sulla sinistra. In circa 5,5km ci porta sulla Strada Statale che scende dallo Stelvio. Una fantastica discesa ci fa perdere di quota, salita e poi via ancora in una ripidissima discesa nel bosco. Massimo rispetto per chi se la fa in salita. Arrivati a Boscopiano ci aspetta l'ultima salitella ed eccoci senza fiato giungere all'asfalto. Questo tratto poco conosciuto (rispetto alla discesa su strada asfaltata) da sempre grosse soddisfazioni. In pochi km, tra moto, macchine, bdc, siamo a Bormio.ponte boscopiano
Alan

Classe '82 e da sempre amante della montagna e della bici. Negli ultimi anni nasce la passione per la fotografia e tra alti e bassi le tre cose si sono unite permettendomi di vedere e vivere la tranquilla natura con occhi e tempi diversi. Persona di poche parole quindi meglio far due pedalate che descriversi ci vediamo in montagna e ricordate... non esiste nulla di più buono delle torte dei rifugi alpini ;)

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×