Alla scoperta di Valencia, in bicicletta

Pubblicato in Spagna
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Foto Pista ciclabile a Valencia da Shutterstock
La Spagna ti affascina e non vedi l’ora di aggiungere una nuova città all’elenco di quelle già viste? Perché non valuti l’ipotesi di visitare Valencia in bicicletta?
Clima fantastico, mare, attrattive e luoghi d’interesse tutti da scoprire, ancora meglio se lo fai pedalando lungo le sue piste ciclabili cittadine, ben strutturate e organizzate ad accogliere anche cicloturisti e viaggiatori a due ruote.
Valencia è una città che incanta, è un mix armonioso di architetture antiche e moderne, è un luogo dove potrai visitare il centro senza sentirti schiacciato dalla folla di turisti, dove le persone sorridono e rendono la città ancora più ospitale. Insomma, un posto a misura d’uomo e di bicicletta da esplorare anche se hai solo poco tempo a disposizione.
Ecco le mete che ti consigliamo se hai intenzione di visitare Valencia in bici per la prima volta:

Valencia e la Cattedrale di Plaza de la Reina

Si tratta del centro di Valencia, il cuore pulsante di questa destinazione dalle atmosfere vivaci e pittoresche. La cattedrale è solo l’ultimo dei luoghi sacri sorti in questo luogo: realizzata nel XIII secolo, è stata preceduta da un tempio e da una moschea. La costruzione è da ammirare in ogni suo angolo e merita una visita anche per vedere il misterioso Santo Graal, ovvero il calice che sembra abbia usato Gesù durante la sua Ultima Cena.
Tra una pedalata e l'altra non mancare di assaggiare i fartons e un bicchiere di horchada fresca.valencia vista aerea
Foto Veduta di Valencia da Shutterstock

Geometrie e vetri

Stiamo parlando della Città delle Arti e delle Scienze, il simbolo della Valencia moderna. Un vero e proprio susseguirsi di cupole in vetro, geometrie lineari ma non troppo severe. Qui potrai visitare diversi musei di carattere scientifico, tra cui: l'Oceanografic, l'Umbracle, il Palazzo delle Arti, il Museo della Scienza e l'Hemisfèric. Se invece le scienze non ti affascinano troppo, puoi approfittarne per fare delle fotografie alla struttura che si presta volentieri come soggetto per degli scatti d'autore. La sera concediti un piatto gigante di paella valenciana per recuperare le energie.

Sapori e profumi al Mercato Centrale

Sei rimasto incantato dalla Boqueria di Barcellona e sogni di trovare un posto simile anche a Valencia? Eccoti accontentato. Qui la Boqueria si chiama Mercato Centrale: un edificio in acciaio che si staglia danzante alla Lonja. Divertiti a fare due passi tra le bancarelle, suddivise tra frutta - verdura e carne - pesce e a stuzzicare qui e là qualche leccornia.VALENCIA, SPAIN - OCTOBER 10, 2015: View of crowded Central Market interiors. It is considered one of the oldest European markets still running, most vendors sell food items. Beautiful design
Foto Mercado central Valencia da Shutterstock
 

Mare, mare, mare

Uno dei punti di forza di Valencia è senza dubbio il fatto che la città spagnola si affaccia sul mare. Questa caratteristica assicura temperature miti tutto l’anno e la possibilità di rilassarsi in spiaggia. D’estate il bagnasciuga è molto affollato, ma se ci andrai nel resto dell’anno, sfrutta l’occasione per rilassarti in compagnia di un buon libro mentre ti lasci cullare dal suono del mare. Per maggiori informazioni puoi consultare il sito ufficiale del turismo di Valencia.mare valencia
Foto Valencia e mare da Shutterstock

A Valencia senza pensieri

Stai organizzando il tuo soggiorno a Valencia in bicicletta ma hai paura di incappare in qualche brutta sorpresa? Puoi ovviare al problema scegliendo una polizza viaggi che ti protegga anche mentre pedali. Prova a dare un’occhiata alle proposte di AssiVia, che propone delle polizze vantaggiose per tutte le età e prevede degli sconti se viaggi in famiglia.cattedrale valencia
Foto Il tempio cattedrale a Valencia da Shutterstock
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Lago d'Iseo in due

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Newsletter

Ricevi aggiornamenti gratuiti su articoli, guide, itinerari ed altro per restare quotidianamente... in viaggio, iscriviti alla nostra newsletter

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
×
Resta aggiornato
 

×
Ti potrebbe interessare