10 città da visitare a primavera in bici

Pubblicato in Città europee
Vota questo articolo
(1 Vota)
La primavera è alle porte e la voglia di pedalare cresce di giorno in giorno. Per iniziare la stagione nel migliore dei modi ti proponiamo un grande clssico pasquale: la visita ad una città europea. In questo caso però è condita in salsa a due ruote! Di seguito infatti ti consigliamo 10 città da visitare a primavera in bici. La scelta è personale ma si basa, oltre che sulla presenza di elementi architettonici, culturali e turistici di rilievo, anche sulla ciclabilità delle città stesse. Sei pronto a partire?
Scegliere dieci città bike friendly da visitare a primavera non è facile, soprattutto perché la tendenza ad essere "buone con i ciclisti" cresce con l'aumentare della latitudine e quindi in questa stagione potrebbe anche esserci un clima avverso. Questo però è anche il momento giusto per trovare ottime offerte e quindi risparmiare un po' sul viaggio e sul soggiorno. Qualsiasi sia la tua meta, il consiglio in questo caso è di lasciare a casa la tua bici e noleggiarla in loco... costa meno, non avrai paura di essere derubato del tuo mezzo e spesso i servizi bike sharing sono ottimi nelle città che stò per elencare.
Per trovare i prezzi migliori in questo periodo ti consiglio di dare un'occhiata alla pagina Expedia sul sito Sconti.com dove si trovano ottime offerte volo più hotel, last minute o "risparmi di primavera"... perché è giunto il tempo di rispolverare la bici e partire per scoprire le città europee più bike friendly. Ecco le mie scelte.

Copenhagen

Le prime due città che ti consiglio sono anche quelle che occupano questi due posti nel ranking stilato sul sito copenhagenize.eu. Una serie di urban designer ogni due anni redige questa classifica sulla base della ciclabilità urbana delle città.
Ma Copenhagen non è solo una città ciclabile, è anche bella e attiva dal punto di vista culturale. Pedalando tra le pianeggianti vie della città, oltre alla celebre statua della Sirenetta potrai visitare il parco divertimenti Giardini di Tivoli, la "città libera" Christiania e il palazzo reale Amalienborg. In bici potrai inoltre spingerti più lontano, magari raggiungendo ad esempio la spiaggia di Amager a sud-est della città. 

Amsterdam

Sempre a nord, sempre bike friendly! Il territorio pianeggiante aiuta molto questi paesi ma ti assicuro per esperienza che il traffico, in Olanda, è ciclistico! Ti parlo di Amsterdam ma potrei citare anche Utrecht o Eindhoven. La capitale è splendida: i canali, le viuzze, il museo di Van Gogh, il palazzo reale o la Nieuwe Kerk. Le attrazioni sono moltissime e girare in bici è l'ideale... l'unico problema per te sarà il parcheggio perché sono davvero migliaia le bici che troverai nelle aree dedicate. La primavera è anche il periodo ideale per ammirare i fiori per cui l'Olanda è famosa e quindi non puoi farti sfuggire una visita al museo dei Tulipani o addirittura una pedalata nella zona dei bollenstreek, le aree di coltivazione dei bulbi.
amsterdam

Londra

La capitale inglese non è di certo una cittadina di periferia e la sua immensa superficie rende difficili le cose ai turisti che devono salire e scendere dai mezzi pubblici per raggiungere le attrazioni. L'alternativa della bici quindi è perfetta ed anche in questa città è attivo un servizio di bike sharing piuttosto diffuso. Con la bici potrai così unire la torre di Londra, il British Museum, l'abbazia di Westminster, il Buckingham palace o il National History Museum senza fatica. Londra è talmente grande da non poter essere visitata tutta in un giorno solo o in due giorni quindi se pensi a questa città come meta del tuo prossimo viaggio, ragiona su una permanenza un po' più lunga... e ricorda di avere sempre con te una giacca antipioggia per proteggerti dalle famose showers inglesi.

Bruges

Le Fiandre sono il paradiso dei cicloamatori ma anche il cicloturismo è decollato e tra le numerose belle cittadine da visitare in bici, Bruges è forse la più caratteristica. La città medievale è racchiusa all'interno di un canale ellittico che, vista dall'alto, la fa sembrare un uovo. La sua visita non può che iniziare dalla vecchia piazza del mercato su cui svetta maestosa la torre civica. Pedalando tra i canali e le strette vie delimitate dalle case dal tipico tetto fiammingo, potrai raggiungere la chiesa Nostra Signora e il Begijnhof o l'Ospedale di San Giovanni. Se decidi di visitare qualche museo, ti conviene richiedere la Bruges Card con cui avrai l'ingresso gratuito per molte attrazioni.

Berlino

La capitale tedesca entra di diritto nel novero delle città ciclabili da visitare in primavera. Dalla porta di Brandeburgo a Potsdamerplatz passando per il palazzo del Reichstag e l'isola dei Musei, visitare la città in bici sarà divertente. La presenza del Tiergarten, un enorme parco cittadino, così come gli oltre 160 chilometri di piste ciclabili ti permetteranno anche di scegliere un itinerario da fare fuori dal traffico. Altre attrazioni imperdibili della città sono Alexanderplatz, la colonna della Vittoria ed i sette chilometri di "pista del Muro" che corrono lungo il percorso che divideva un tempo l'est dall'ovest.
Berlino in bici

Nantes

La città ha fatto passi da gigante negli ultimi anni per migliorare la propria ciclabilità e nel 2015 ha ospitato la conferenza mondiale Velo-city. Il vantaggio di trovarsi sulla foce della Loira, lungo una delle piste ciclabili più famose al mondo, ha avuto due effetti positivi: da una parte ha attratto numerosi cicloturisti in città e dall'altro ha incentivato il miglioramento di infrastrutture e servizi della città stessa. Questo volano virtuoso fa sì che oggi Nantes sia una delle città più bike friendly del pianeta e visitare il castello dei Duchi di Bretagna, la cattedrale gotica di Saint Pierre o il museo di Jules Verne. E se siete stanchi di pedalare potrete saltare su un elefante meccanico o su un granchio o un calamaro gigante per un giro sull'isola cittadina.nantes in bici
Foto da Nantes in bici - Shutterstock

Barcellona

Tra le città dell'Europa meridionale è forse quella che ha investito di più nella ciclabilità! Barcellona presenta un servizio di bike sharing e numerose piste ciclabili. Il clima mite la rende inoltre una meta perfetta se hai deciso di visitare una città in bici in primavera. Tra l'altro non mancano offerte e voli lowcost per questa città dall'Italia! Ti abbiamo già consigliato un itinerario di Barcellona in bici ma per avere un'idea, le principali attrazioni della città sono La Rambla, le opere di Gaudì come il Parc Güell, la casa Batllò e la Sagrada Familia. In bici merita una piccola fatica la salita al Montjuïc mentre più facili e raccolti sono il Barrio Gotico o il quartiere La Ribera.

Siviglia

Scendendo verso il sud Europa un'altra città spagnola che ha puntato molto sul turismo in bicicletta è Siviglia, dove sono stati realizzati oltre 140 chilometri di piste ciclabili che potranno condurre il cicloviaggiatore alla scoperta della città. La bellezza di questa città si accompagna quindi alla buona ciclabilità. Le maggiori attrazioni sono l'Alcázar, la plaza d'España e la Giralda. Particolare da non perdere è il Metroparasol, struttura di arte contemporanea da cui ammirare tutta la città. Se hai un po' di tempo in più potrai pensare di pedalare lungo il fiume Guadalquivir, uscire un po' dal centro cittadino per ammirare i dintorni della città e restare nel verde che lo circonda.

Roma

Se avessi dovuto pensare soltanto alla ciclabilità probabilmente non avrei inserito in questa lista alcuna città italiana, ma la vacanza in bici deve tenere in considerazione anche e soprattutto le attrazioni turistiche e in Italia, da questo punto di vista non siamo secondi a nessuno. Probabilmente non ti devo raccontare la bellezza di Roma, di piazza San Pietro, del Colosseo, dei Fori, della fontana di Trevi e di tutte le altre decine di località da visitare in città. Forse però non sai che anche nel Belpaese qualcosa si sta muovendo per promuovere la ciclabilità e per esempio è previsto un fondo per la realizzazione del Grab, Grande Raccordo Anulare in Bici che in parte segue la via Appia Antica... la strada in questo caso è ancora lunga, ma vistiare Roma in bici è già possibile con un po' di attenzioni!
roma

Milano

Sorprendentemente Milano negli ultimi anni ha puntato molto sulle biciclette, sia per ridurre il traffico che attanaglia la città, sia per offrire al turista un'alternativa a metro e camminata. L'Expo ha avuto un ruolo importante nel rinnovato interesse delle amministrazioni locali per il turismo in città e l'esplosione dell'interesse nel cicloturismo ha fatto il resto. Un ottimo sistema di bike sharing permette di lasciare a casa la propria bici: per scoprire il Duomo, il castello Sforzesco ed i Navigli ci si potrà affidare al noleggio pubblico.

E tu? Quale città visiterai in bici questa primavera?

10 città da visitare a primavera in bici - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 

Foto del mese

Nella luce del mattino | Pedalando nel Mae Moei national park in Thailandia

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito